Le Strade del Vino

Di DAVE ,

Vigneto Toscana
Vigneto Toscana

L'Italia ha molto da offrire: storia, cultura, tradizioni, arte, architettura e, non ultima, un'eccellente gastronomia. Appena si apre la possibilità di trascorrere qualche giorno in vacanza, non si ha che l'imbarazzo della scelta. Se ci si vuole allontanare dalla città, una buona risorsa può essere quella rappresentata dalla Strade del Vino.

Di cosa si tratta? Di itinerari segnalati e pubblicizzati con appositi cartelli che consentono di scoprire gli infiniti sapori della nostra penisola, conducendo a zonzo - di vigna in vigna, assaggiando il dolce nettare di bacco - fra località di particolare interesse da diversi punti di vista: naturale, culturale e ambientale.

I percorsi, presenti in tutte le regioni del Paese, si snodano lungo vigneti e cantine di aziende agricole singole o associate aperte al pubblico e fungono da strumento di divulgazione dei diversi volti delle botti italiane. Istituite nel luglio del 1999, con il tempo le Strade del Vino sono diventate una delle più affermate realtà del turismo verde del nostro Paese, vedendo nascere - lungo il loro tracciato - una fitta di rete di strutture di ricezione e ospitalità, nonché una nutrita offerta di degustazioni e attività ricreative, culturali e didattiche complementari.

Una buona bussola con cui costruirsi il proprio fine settimana all'insegna dello svago e del buon vino è rappresentata dal sito internet www.strade-del-vino-italia.it, che racchiude - in un elenco diviso regione per regione - tutte le Strade del Vino del Belpaese.



Può interessarti