L'European Outdoor Film tour 2016/2017 ha debuttato a Torino | Outdoor Passion

L'European Outdoor Film tour 2016/2017 ha debuttato a Torino

Di GIANCARLO COSTA ,

European Outdoor Film tour 2016 2017
European Outdoor Film tour 2016 2017

L’European Outdoor Film tour 2016/2017, il più importante festival di film outdoor d’Europa, dopo la premiere di Monaco di Baviera del 7 ottobre, ha debuttato in Italia a Torino al Teatro Nuovo ieri sera. Sono 7 i filmati, 120 i minuti di proiezione con alpinisti, slackliner, base jumper, sciatori di ripido, wingsuit flyer, snowboarder e biker. Storie e immagini che tolgono il fiato e che raccontano la perenne sfida dell’uomo alla natura e soprattutto ai propri limiti.

Tra i titoli in cartellone, La Liste di Guido Perrini che racconta l’impresa dello sciatore Jérémie Heitz impegnato ad affrontare salti e discese di 55 gradi, Locked in, diretto da Bryan Smith, un corto che immortala una emozionante spedizione in Kayak in Papua Nuova Guinea. E poi ecco Down to Nothing (regia di Renan Ozturk) che ripercorre la spedizione di un gruppo di alpinisti, tra cui l’americana O’Neill e lo stesso regista, alla conquista del Hkakabo Razi: la montagna più alta del sudest asiatico. E When we were Knights, firmato da Anson Fogel, che ripropone le immagini pazzesche di due amici base jumper Blank e Flanders. A completare la rassegna: Flow di Hellinger-Schmidt, Lunag Ri (Hellinger-Stauber), The Adventures of the Dodo (O’Driscoll, Lowell, Rosen, Mortimer). Il tour dell'EOFT 2016/2017 prevede 15 tappe in tutta Europa. Dopo Torino ecco Milano (12 ottobre), Brescia (13 ottobre), Verona (14 ottobre) e Treviso (15 ottobre).

Guarda il trailer dell'European Outdoor Film tour 2016/2017

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti