Marcia dei Contrabbandieri - Bionaz (Ao) 18.10.2008

Di GIANCARLO COSTA ,

Il panorama all'arrivo del Rifugio Crete Seche
Il panorama all'arrivo del Rifugio Crete Seche

Si avvicina l’inverno, tra poco la neve farà capolino sulle montagne, e nell’attesa va in scena forse l’ultima corsa in quota della stagione. La Marcia dei Contrabbandieri, a Bionaz in Valpelline. Partenza da Lac Lexert (quota 1575 metri) e arrivo al Rifugio Crete Seche (quota 2510 metri). 

Per anticipare la stagione delle gare di scialpinismo, i 935 metri di salita si corrono in coppia con uno zaino da 2 Kg a testa, rigorosamente pesato alla partenza e all’arrivo, e si possono usare i bastoncini. La gara alterna tratti corribili e pianeggianti con altri veramente ripidi, e deve essere corsa in sintonia con il compagno, cioè è inutile precederlo di 2 minuti e poi aspettarlo al traguardo, sicuramente è meglio aiutarsi a vicenda e se c’è crisi di uno dei due, è meglio portargli lo zaino. Anche se la giornata è nebbiosa, al traguardo del rifugio Crete Seche, il cielo a tratti si apre mostrando il panorama meraviglioso dell’alta Val Pelline.

Passando alla cronaca della gara vittoria per Renè e Richard Vuillermoz in 43’03”, che nel finale hanno avuto la meglio sulla coppia Enzo Mersi – Fabrizio Attardi in 43’25”, in testa per lunghi tratti della gara, terzi Daniel Yeuillaz – Claudio Consagra in 44’26”, quarti Gorret-Tabachi in 45’00”, quinti Gerard-Vierin 45’02”. Seguono Cavallo-Stacchetti (6° 45’49”), Martini-Plater (7° 46’22”), Marcoz-Vallainc (8° 46’28”), Cheillon-Madonna (9° 47’48”) e Bevolo-Costa (10° 48’02”).

La gara femminile è stata dominata da Cristiane Nex – Tatiana Locatelli in 56’19” su Claudia Titolo – Manuela Franceschet in 59’03”, terze Daisy Barailler – Sandy Petitjacques in 1:08’56”.

Tra gli junior, vittoria di Wladimir Cuaz – Filippo Righi in 47’23” su Jaier Vidi – Matthieu Vierin in 55’48”. In tutto sono stati un centinaio i corridori al traguardo.

Percorso ridotto. Ragazzi maschile: 1. Farcoz Massimo 13’51”2; 2. Durand Maicol 17’51”6; 3. Bionaz Didier 17’55”4. Ragazzi femminile: 1. Barailler Sophie 23’38”0; 2. Barailler Martina 24’47”2. 

A breve la classifica completa.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti