Mario Panzeri in vetta al Kangchenjunga (quota 8586 metri), 12 ottomila per lui

Di GIANCARLO COSTA ,

Kangchenjunga.jpg (foto www.mostlists.com)
Kangchenjunga.jpg (foto www.mostlists.com)

L’alpinista lecchese Mario Panzeri e' giunto in vetta al Kangchenjunga, quota 8586 metri, in Nepal, terza montagna della Terra. Con questa montagna sono 12 gli ottomila scalati da Panzeri, tutti senza l’uso dell’ossigeno artificiale.

Panzeri dalla cima ha chiamato la moglie al telefono per annunciarle l'esito positivo dell'ascensione, ora e' in corso la discesa verso il fondo valle. Insieme a lui ci sono altri tre alpinisti. L'attacco alla vetta e' scattato ieri sera dopo tre giorni trascorsi in tenda al campo 4, a 7.700 metri di quota, e un tentativo interrotto a causa del freddo e del vento. Per completare la 'collezione' degli Ottomila gli mancano il Gasherbrum I e il Dhaulagiri.

Fonte Ansa.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti