Melloblocco 2009: record di presenze per il grande raduno internazionale di boulder in Val di Mello, Val Masino.

Di GIANCARLO COSTA ,

apertura Melloblocco 2009
apertura Melloblocco 2009

Il Melloblocco ancora una volta non si è smentito, e la sesta edizione del raduno internazionale di bouldering della Val Masino (Val di Mello), organizzato dal Comune di Val Masino, ha mantenuto alla grande le aspettative di tutti. Così all'insegna della felicità per l'arrampicata più di 2500 iscritti - da tutte le provincie italiane e da 37 nazioni diverse - a cui si sono aggiunti almeno altri 3000 appassionati, hanno chiuso la quarta giornata della più grande festa dell'arrampicata sui massi. Un appuntamento che ormai è diventato una tappa immancabile per tutti gli appassionati. Un vero happening che, di anno in anno, cresce grazie alla forza collettiva di quanti vi partecipano, e che quest'anno ha superato tutti i record più ambiziosi registrando, tra l'altro, una grande presenza di giovani e di giovanissimi. Segno che il futuro è del Melloblocco. Ed è un grande futuro! Che sia stato un successo lo dimostrano i numeri.

E lo dimostra anche la presenza di moltissimi boulderisti stranieri che già da giovedì sono arrivati in Valle per vivere giorno per giorno quest'avventura e festa collettiva. E lo dimostra anche come la Valle ha accolto la grande “tribù” del boulder. Un popolo che ha ricambiato la Valle lasciandola pulita come l'ha trovata, accettando senza alcuna difficoltà di fermare le auto per rispettare questa meraviglia della natura. Al Melloblocco infatti la regola è una sola: ad arrampicare si va a piedi o con i bus navetta. Anche perché, i prati, le rocce, le pareti, le bellissime cascate della Val di Mello sono da pochi mesi diventate Riserva Naturale, la più grande della Lombardia, e i Melloblocchisti l'hanno festeggiata nel modo migliore facendone la propria terra d'elezione ma soprattutto assumendo in prima persona la responsabilità di difenderla e salvaguardarla.

Il Melloblocco 2009 sarà ricordato per tutto questo. Per i 700 boulder di cui 300 nuovi di questa edizione. Ma anche per le incredibili performance dei tantissimi campioni che come ogni anno hanno arrampicato fianco a fianco con tutti gli altri appassionati. Fra tutte hanno letteralmente sbigottito tutti, e sono destinate a restare a lungo nella memoria, le incredibili magie di quello che ormai per tutti i media è diventato l'Harry Potter dell'arrampicata. Stiamo parlando naturalmente di Adam Ondra, il 16enne della Repubblica Ceca che centrando un record da sogno ha risolto tutti gli 8 speciali boulder per i campioni preparati dal tracciatore Simone Pedeferri.

Sono state autentiche magie le sue, che hanno entusiasmato e stupito tutti i Melloblocchisti. Come ha lasciato stupiti la grande prestazione del team delle boulderiste russe. Olga Bibik, Yulia Abramchuk, Anna Gallyamova, Aleksandra Balakireva, Silvie Raifova e Natalya Vasylenko sono riuscite nell' en plain raggiungendo il top (la cima) degli 8 speciali problemi femminili. Brava anche la vicentina Jenny Lavarda che è rimasta ad un soffio da loro con 7 boulder risolti. E' stato bellissimo, la Valle e il Melloblocco sono fantastici” ha detto Olga Bibik, la grande campionessa russa del boulder, alla sua prima volta al Melloblocco. E questo siamo sicuri è il pensiero delle migliaia di appassionati che in questi giorni sono stati gli autentici protagonisti del 6° Melloblocco! A loro la Val Masino e la Val di Mello danno l'appuntamento per il prossimo anno, per un'altra grande festa del bouldering.

I CAMPIONI PRESENTI Adam Ondra (Czech Republic), Anne Laure Chevrier (France), Anthony Lamiche (France), Daniel Woods (USA), Gabriele Moroni (Novara), Gareth Parry (United Kingdom), Guillaume Glairon Mondet (France), James Pearson (United Kingdom), Jenny Lavarda (Vicenza), Klem Becan (SLOVENIA), Mauro Calibani (Ascoli Piceno), Michele Caminati (Parma), Mickail Shalagin (RUSSIA), Nalle Hukkataival (Finland), Sean McColl (Canada), Olga Bibik (Russia) e Yulia Abramchuk (Russia)

SPONSOR Il MELLOBLOCCO è organizzato dal COMUNE DI VAL MASINO Main Sponsor: LA SPORTIVA In collaborazione con: THE NORTH FACE, ENEL, CREDITO VALTELLINESE Con il patrocinio di: PROVINCIA DI SONDRIO, COMUNITA' MONTANA VALTELLINA DI MORBEGNO, ERSAF, REGIONE LOMBARDIA SPORT, FORESTE DI LOMBARDIA, ASSOCIAZIONE OPERATORI VALMASINO, CONSORZIO TURISTICO PORTE DI VALTELLINA, BIM, COLLEGIO REGIONALE GUIDE ALPINE DI LOMBARDIA, IFCS, VALTELLINA Partner comunicazione: PLANETMOUNTAIN.COM, VERSANTE SUD, PARETI, KLETTERN, ALP Partecipano inoltre allo Sponsor Village: DF-SPORT SPECIALIST, E9, STERLING ROPE, CASSIN, PETZL, REVOLUTION, SHERPA ON LINE, BLURR, LEGAMBIENTE.

Le foto di Melloblocco sono di Claudio Piscina e Diego Neonati

Comunicato di Vinicio Stefanello www.melloblocco.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti