Mondiali universitari di canoa a Poznan

Di ALBERTO ,

alessandrognecchismallmantova
alessandrognecchismallmantova

Un quarto posto come miglior risultato nelle finali disputatesi ieri mattina e un equipaggio qualificato per le finali di oggi.E’ il bilancio, del resto secondo le aspettative della seconda giornata dei Mondiali universitari di canoa sprint in svolgimento sul lago Malta di Poznan. Il quarto posto l’ha meritato il K2 1000 di Luigi Serra e Davide Parodi in una gara vinta dai polacchi Mikowski-Kojawski. Un bella gara la loro, ma nessuna delusione per un podio mancato. ‘’Anzi – sottolinea Alessandro Rognone delegato Cusi per la canoa – hanno dato qualcosa di più dei pronostici’’.
Oltre al quarto posto di Serra-Parodi, ieri un quinto del K4 500 donne con Silvia Vason, Vera Cadenazzi, Ilaria Ordesi e Andrea Merola, un settimo di Matteo Forsin e Paolo Gregori nel C2 1000 e un nono di Davide Parodi, Ruggiero Di Maria, Luigi Serra e Giuseppe Casadei nel K4 1000. ‘’Da loro – commenta Rognone – attendevamo forse qualcosa di più. Non come risultato in sé, ma sicuramente una prestazione migliore’’. ‘’D’altra parte – conclude il presidente del Comitato Fick sport per tutti – la nostra è una partecipazione secondo le aspettative. Per vedere se è possibile lanciare un progetto di sport universitario anche per la canoa. Avevamo già provato due anni fa, ma poi non ha avuto seguito. Ora sembra che ci siano le condizioni per un discorso più concreto’’.
In quest’ottica, ma anche per l’ottima gara che l’ha resa possibile, diventa importante la qualificazione alla finale sui 200 metri del K2 con Marco Buonfiglio e Yuri Argentiero che hanno passato il turno piazzandosi in semifinale alle spalle dei vincitori lituani Rokas Malinauskas-Andrej Olijnic e davanti all’equipaggio russo.
Domani giornata conclusiva con le finali sui 500 metri (K1, C1, K2, C2, K4, C4 uomini e K2 donne) e sui 200 (K1, C1, K2, C2, K4, C4 uomini e K1, K2, K4 donne).
 
Fonte: federcanoa.it



Può interessarti