Monte Bianco: nuovo crollo del seracco Whymper alle Grandes Jorasses

Di GIANCARLO COSTA ,

Dente del Gigante e Grandes Jorasse
Dente del Gigante e Grandes Jorasse

Nuovo crollo la notte scorsa dal seracco delle Grandes Jorasses, la cui parte instabile (120.000-140.000 metri cubi) si è ormai ridotta di oltre la metà. Un volume di almeno 50.000 metri cubi di ghiacciaio si è staccato senza provocare danni a valle. Si tratta del secondo consistente distacco - lo scorso 20 settembre un crollo da 30.000 metri cubi - dopo la chiusura, il 16 settembre scorso, del sentiero di accesso al rifugio Boccalatte e delle zone sottostanti il ghiacciaio Whymper. 

I tecnici hanno effettuato un sorvolo in elicottero sull’area. La maggior parte del volume staccatosi ha percorso il tratto di versante sottostante al ghiacciaio sospeso, attraversando la parte inferiore del Couloir Whymper e fermandosi a valle del Rocher de Reposoir, interessando quindi la via normale per la salita alle Grande Jorasses.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti