Orienteering: iniziata la fase finale nazionale dei Giochi Sportivi Studenteschi

Di MARCO CESTE ,

gss co 26 11 2
gss co 26 11 2

Sono partiti ieri mattina, 26 novembre, alle ore 10, i primi concorrenti della tre giorni di orientamento relativa alla Fase Nazionale dei Giochi Sportivi Studenteschi 2011-2012, riservata alle istituzioni scolastiche del II ciclo.
La manifestazione è stata predisposta dal Comitato Regionale FISO Lazio su incarico della FISO e in collaborazione con il Comitato Organizzatore MIUR-CONI. Il programma prevede tre giorni di gare sulle discipline della CO (individuale e staffetta) e Trail-O, per chiudersi con una "staffetta dell'amicizia". 
Il titolo individuale di campione italiano GSS 2011/12 di Corsa Orientamento nelle categorie Allievi e Allieve verrà assegnato in prova unica in gara 1. Il titolo Italiano di Corsa Orientamento a Squadre/Scuole verrà assegnato sulla base della somme dei risultati delle due prove (Gara 1 + Gara 2). Il titolo individuale e a Squadre/Scuole di campione italiano GSS 2011/12 disciplina Trail-O verrà assegnato sulla base delle due prove (Gara 1 + Gara 2).
Choiuderà la manifestazione la Staffetta dell'Amicizia, in cui i ragazzi saranno in gara a squadre, composte mescolando tutti gli atleti delle varie regioni.
Delegato tecnico dell'intera manifestazione è Fulvio Lenarduzzi (Responsabile Nazionale FISO GSS), affiancato da Manuela Manganelli quale coordinatrice dell'intero evento.
La giornata di oggi prevedeva la prova individuale di CO e la prima prova di Trail-O. Terreno di gara il lato Est di Villa pamphili nel centro di Roma. Direzione di gara affidata a Roberto Moretti, con Pierangelo Bellotti ai tracciati di CO e Dario Citterico a quelli di Trail-O.
Terreno veloce, tracciati CO arricchiti da farfalle rese possibili dall'uso delle si-card (il grande tecnico Daniele Guardini gestirà l'intero comparto di eleborazione dati e classifiche per la tre giorni) e un nutrito gruppo di oltre 20 tecnici a supporto, tra cui spiccano molti nomi del Comitato regionale del Lazio.
Tracciati veloci in una giornata soleggiata, ma il commento che abbiamo raccolto non solo dai vincitori parla soprattutto di "tracciati fisici ma divertenti".
Presente anche il Presidente della FISO, Sergio Grifoni, che ha salutato con piacere e fatto "in bocca al lupo" a tutti i partecipanti alla manifestazione e ha dato anche una piacevole anticipazione: anche il 2012-2013 avrà una fase nazionale dei GSS!
Al via, per la prima prova, 128 tra ragazzi e ragazze per la CO, provenienti da 20 regioni italiane, mentre 21 ragazzi hanno animato il percorso di Trail-O. Risultati in tempo reale disponibili all'arrivo attraverso il sistema "LIve-O" messo a punto da Daniele Guardini.
Nella categoria Allieve CO vince Elenora Donadini dell'IS Terragni di Olgiate Comasco (Lombardia) mentre tra gli allievi il più veloce è Walter Bettega dell'IS Primiero di Transacqua (Tentino).
Nella gara a squadre al momento in testa tra le Allieve figura l'IS Greppi di Monticello (Lombardia) mentre tra gli Allievi in testa troviamo l'IS Primiero di Transacqua (Trentino). 
Venendo al Trail-O, nell'individuale in testa alla Open troviamo Laura Vigni (Lombardia) mentre nella Paralimpici c'è Mattia Bosio (Lombardia). Nella classifica a squadre al momento è in testa la Lombardia, grazie anche agli ottimi risultati individuali.
Per le classifiche complete della prima giornata:
individuali generali (con individualisti)
squadra Allieve (senza individualisti)
squadra Allievi (senza individualisti)
trail-o individuali generali di gara 1
trail-o squadre di gara 1
L'attività riprende domani con la seconda prova del Trail-O e la gara di staffetta CO, che determineranno le classifiche finali. Terreno di gara la parte Ovest di Villa Pamphili.

Ufficio Stampa FISO



Può interessarti