ORME, il Festival dei sentieri, torna a Fai della Paganella dal 13 al 15 settembre

Di GIANCARLO COSTA ,

ORME Festival dei Sentieri a Fai della Paganella
ORME Festival dei Sentieri a Fai della Paganella

Il grande ambientalista John Muir diceva che in ogni passeggiata nella natura l’uomo riceve molto più di quello che cerca. È da questa idea che riparte ORME, il Festival dei Sentieri, la cui seconda edizione sarà a Fai della Paganella dal 13 al 15 settembre.
Un evento unico, che si svolge interamente sui sentieri, portando nel bosco la musica, i sapori, gli spettacoli, la magia di Shakespeare, l’arte e molto altro: tre giorni di camminate ed appuntamenti nel cuore della natura che, l’anno scorso, alla prima edizione, hanno richiamato oltre 3000 persone.
ORME è un progetto dedicato al camminare, alla scoperta della natura a passo lento, ma anche alla cultura e alle emozioni che spesso fioriscono proprio quando ci si allontana dalla frenesia della nostra vita e si trova il ritmo nel proprio passo.

Il programma

Tra gli eventi in programma, il sabato sera, il concerto gratuito di Angelo Branduardi, le cui note raffinate faranno da contrappunto al silenzio del bosco, a pochi passi. Il “menestrello” della musica italiana salirà sul palco per raccontare una carriera di oltre 40 anni, che ne ha fatto un artista noto e amato in tutto il mondo.
L’evento si aprirà venerdì 13 con il convegno “Ben-essere, uomo e bosco”, dedicato allo sviluppo territoriale legato al turismo lento, con l’artista Federico Ortica, lo scienziato Antonio Brunori, che ci parlerà dello stato di salute dei boschi, Francesca Favati di Waldenviaggi e lo storico, esperto di cammini, Matteo Melchiorre.
Alle 20.45 il primo emozionante appuntamento, Resonant Trees, una performance del sound artist Federico Ortica che trasformerà il bosco e gli alberi in una installazione sonora e luminosa, dove saranno gli alberi stessi a diventare strumenti. L’installazione artistica di Federico Ortica permetterà di vivere l’emozione di “ascoltare” la voce degli alberi, un’esperienza inedita e rara per aprire la seconda edizione del festival.
Venerdì inizierà anche il workshop di fotografia naturalistica con Andrea Zampatti: due giornate in Paganella, con pernottamento al Rifugio dosso Larici, per imparare le tecniche per fotografare gli animali nel loro ambiente naturale.

I sentieri

Sabato sveglia presto per chi volesse vedere l’alba sul Sentiero dell’Amore.
Alle 10 l’incontro “Vita a 6 zampe”, con l’istruttore cinofilo Sonia Sembenotti, dedicato alla relazione tra uomo e cane.
Alla stessa ora il Sentiero delle Fiabe, dedicato ai più piccoli: nel bosco per vedere comparire personaggi, ascoltare storie e sorprendersi, grandi e piccoli, della magia del teatro nel cuore della natura. Tra i protagonisti delle fiabe anche le “anguane”, figure mitologiche tradizionali delle montagne di Fai.
Alle 11, come anche in altri momenti nel corso del fine settimana, la Passeggiata a 6 zampe, esperienza di comunicazione tra uomo e cane, per piccoli gruppi (a 6 zampe, per l’appunto).
Alle 10 appuntamento con il Sentiero dei Sapori: si parte con l’aperitivo nel bosco, per raggiungere poi una magica radura dove tradizione e innovazione si incontreranno. Da una parte i piatti del passato, quelli della cucina di un tempo, con i prodotti della terra, dall’altro la reinterpretazione di questi fatta dal executive chef stellato Walter Valerio, dello Sport Hotel Panorama di Fai della Paganella. Il sentiero finirà alla Croce di Fai,, ovviamente con la grappa, su uno dei sentieri più panoramici dell’altopiano.
Alle 14,30 il Sentiero WOODING, con la chef Valeria Margherita Mosca, per imparare a raccogliere e cucinare le erbe selvatiche.
Alle 15 è il momento di Amleto, Otello, Romeo e Giulietta, ma soprattutto dello spiritello Puck: i personaggi di Shakespeare renderanno magico il bosco di Fai della Paganella con la Compagnia Cambiscena.
Nel village, animato anche dai sapori del territorio, nel centro di Fai della Paganella, alle 17, arriveranno Yanez Borella e Giacomo Menegello, che racconteranno il grande viaggio in bicicletta che li sta portando dall’Italia alla Cina, salendo una vetta per ogni paese attraversato.
Domenica, dopo la camminata all’alba, per i più mattinieri, appuntamento nuovamente con il Sentiero delle Fiabe e con la Passeggiata a 6 zampe. A chiudere l’evento, la tradizione della Desmontegada, dove ad essere protagoniste sono le mucche del paese che attraversano il centro storico addobbate con fiori e decorazioni, come delle regine, fino a Piazzetta Orme, dove il Festival dei Sentieri si chiuderà con il concerto dei Die Esel'n e con l’elezione della mucca più bella.
In programma anche vari eventi collaterali come la visita delle malghe, la cena con i sapori trentini o le Letture in Cammino - dedicato ai grandi autori della storia della letteratura, per grandi e piccoli.
Orme, il Festival dei sentieri, propone tutti eventi gratuiti - tranne il workshop di fotografia e il Sentiero dei Sapori - e a numero chiuso, per permettere di godere al meglio delle emozioni dei suoi “Sentieri”.

IL PROGRAMMA

VENERDì 13 SETTEMBRE

Ore 18.00 - Convegno BEN-ESSERE UOMO E BOSCO
Piazzetta Orme (Sala Polifunzionale in caso di maltempo)
Sviluppo e valorizzazione del turismo lento attraverso l’immersione nella Natura
con
Federico Ortica, Sound artist - Antonio Brunori, Segretario Generale di Pefc Italia - Francesca Favati, Waldenviaggi - Matteo Melchiorre, storico e scrittore
Modera Rosario Fichera

Ore 16.00 - Sentiero alla scoperta degli animali
Workshop di fotografia con Andrea Zampatti fotografo professionista, vincitore di numerosi concorsi nazionali e internazionali.

Ore 20.30 – RESONANT TREES
Partenza da Piazzetta Orme
La straordinaria performance artistica di Federico Ortica, che trasforma per una sera il bosco in un originale palcoscenico per un’inedita installazione sonora e luminosa multisensoriale. Gli alberi diventano lo strumento di diffusione con cui produrre una forma di comunicazione bioacustica.

SABATO 14 SETTEMBRE
5.00 – Alba al sentiero dell’amore
Partenza piazzale Santel

Ore 10 - “Vita a 6 zampe”
Piazzetta Orme (Sala polifunzionale in caso di maltempo)
Incontro con l’istruttrice cinofila Sonia Sembenotti

Ore 10.00 - Sentiero delle Fiabe
Partenza da Piazzetta Orme
Spettacolo di improvvisazione teatrale nel bosco

Ore 11.00 - Passeggiata a 6 zampe
Partenza da Piazzetta Orme
Esperienza di comunicazione uomo-cane

Ore 10.00 - Autunno, sentiero dei sapori
Partenza dalla seggiovia Santel
Una sala da pranzo nel bosco. Un’esperienza culinaria unica.
La tradizione incontra l’innovazione nei sapori dell’autunno nel bosco di Fausor con lo chef stellato Walter Valerio dell’Alp & Wellness Sport Hotel Panorama di Fai della Paganella.

Ore 14.00 - Passeggiata a 6 zampe
Partenza da Piazzetta Orme
Esperienza di comunicazione uomo-cane

Ore 14.30 - Sentiero WOOD*ING
Partenza da Piazzetta Orme
Alla ricerca di bacche e radici commestibili, con la chef Valeria Margherita Mosca

Ore 15.00 - Shakespeare nel bosco
Partenza da Piazzetta Orme
Il palcoscenico per le opere immortali di Shakespeare nel cuore del bosco

Ore 16.30 - Passeggiata a 6 zampe
Partenza da Piazzetta Orme
Esperienza di comunicazione uomo-cane

Ore 17.00 - “Racconti di viaggio, esperienze di vita...”
Piazzetta Orme
Incontro con Yanez Borella e Giacomo Meneghello

Ore 21 - ANGELO BRANDUARDI IN CONCERTO
Fun Park
"Camminando camminando"

DOMENICA 15 SETTEMBRE

5.15 - Alba alla Croce del Fausior
Partenza distributore Tamoil
Arrivo alla Croce del Fausior per vedere l’alba tra le Dolomiti

10.00 - Sentiero delle Fiabe
Partenza da Piazzetta Orme
Spettacolo di improvvisazione teatrale nel bosco

Ore 11.00 e ore 14.00 – Passeggiata a 6 zampe
Partenza da Piazzetta Orme Giocare con il cane

Ore 15 - “DESMONTEGADA”
Cammina con le mucche per le vie del paese

Ore 16.00 - Die Esel'n in concerto
Piazzetta Orme

TUTTO IL GIORNO, SENTIERI LIBERI

SABATO

Sentiero delle vibrazioni sonore, di Federico Ortica Sentiero Acqua e faggi

SABATO E DOMENICA

Letture in cammino

Sentiero del Belvedere Sud
Camminando tra le foglie e i raggi di luce si scoprono riflessioni e brani di grandi scrittori.
Due livelli di lettura, con la via per i più piccoli e la via per i più grandi.

Scopri la Malga
Malga Fai della Paganella e Malga Val del Brenzi

Articolo Publiredazionale

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti