Outdoor Days 2009: visita guidata alla Tagliata del Ponale | Outdoor Passion

Outdoor Days 2009: visita guidata alla Tagliata del Ponale

Di ROBI ,

In occasione dell’evento che riunisce tutte le discipline outdoor, dal 22 al 24 maggio nel Garda Trentino, sarà possibile visitare la Tagliata del Ponale, un itinerario trekking fra storia e natura in una spettacolare fortificazione in roccia.

Esclusivamente in occasione degli OutdoorDays, fra le attività outdoor guidate adatte a grandi e piccoli gli amanti del trekking e della storia potranno visitare la fortificazione della “Tagliata del Ponale”, accompagnati da una Guida Alpina e da un esperto del Comitato Storico della Società Alpinisti Tridentini: attualmente il sito storico infatti è chiuso, in attesa dell’avvio del progetto di ripristino e valorizzazione della Soprintendenza per i Beni Monumentali della Provincia Autonoma di Trento.

Il forte corazzato, realizzato fra il 1904 e il 1918, è un complesso di gallerie, trincee, postazioni d'artiglieria, ricoveri e vedette interamente scavate nella parete rocciosa a strapiombo sul Garda; aveva lo scopo di controllare la strada del Ponale, il Lago di Garda e l’acquedotto dello Sperone.

Oggi rappresenta la più ardita opera di architettura militare di tutto l’arco alpino: si compone di cinque piani, per uno sviluppo di circa 1000 m. Spettacolare la lunga e ripida scalinata (quella tra il primo e il secondo livello conta quasi 200 scalini con una pendenza mozzafiato) che scende dalla terza galleria verso il livello del lago, dove si affacciano le quattro grandi aperture verso il Garda che ospitavano cannoni da 8 cm a tiro rapido, due fronte Riva e due fronte Torbole.

Per visitare la Tagliata del Ponale è necessario iscriversi all’attività guidata a numero chiuso tramite il sito www.outdoordays.it (date disponibili 22, 23 e 24 maggio; durata complessiva 4 h; distanza da percorrere 7 km; età minima 10 anni)

Fra gli altri percorsi per trekking, il “sentiero Busatte-Tempesta”, vero e proprio balcone sul blu del Garda e sul paesaggio naturale, da percorrere fino a Capo Tempesta, un tempo confine tra l'Impero austro-ungarico e Italia, dove una piccola motonave attenderò gli escursionisti per tornare a Riva del Garda (servizio attivo unicamente durante degli OutdoorDays); e il “Trekking del Fronte”, che inizialmente segue un tratto del Sentiero della Pace, percorso di 450 km lungo il fronte della Prima Guerra Mondiale, fra avamposti, trincee e cimiteri di guerra si raggiunge il Dosso Alto, postazione militare prima austriaca e poi italiana, per rientrare lungo il sentiero 601 del Monte Altissimo.

L’evento OutdoorDays è organizzato da Riva del Garda Fierecongressi SpA e patrocinato da Club Alpino Italiano e ENIT. La manifestazione si articolerà in 4 momenti chiave: l’esposizione, il test, l’esperienza, la competizione. Sarà possibile infatti praticare tutti gli sport all’aria aperta con l’aiuto di professionisti, seguire corsi per principianti e stage di perfezionamento, gareggiare e testare i prodotti più nuovi sul mercato. Teatro di questa tre giorni di sport e natura sarà la location unica del Garda Trentino, ormai riconosciuta a livello mondiale come una delle capitali degli sport all’aria aperta, regno della vacanza attiva e sede di competizioni di primissimo livello. La prima edizione dell’evento, nel 2008, ha radunato 116 aziende espositrici e circa 10 mila visitatori italiani e stranieri, prevalentemente gruppi di giovani e famiglie, attirati dalla possibilità di veder riunite in un unico momento tutte le discipline sportive outdoor.



Può interessarti