Parco fluviale Gesso e Stura, vita da volontari

Di GIANCARLO COSTA ,

Parco fluviale Gesso e Stura (foto parks.it)
Parco fluviale Gesso e Stura (foto parks.it)

Sono 2148 le ore di servizio dedicate dai volontari al Parco fluviale tra manutenzioni, presidio e promozione

Duemilacentoquarantotto ore, che equivalgono a una media di 41 ore alla settimana e a tanto, tanto lavoro a servizio dell’ambiente, del territorio e della comunità. È questo il tempo che i 20 volontari del Servizio Civico “… non perdere l’occasione” hanno dedicato al Parco fluviale Gesso e Stura,  aderendo a un progetto per pensionati che il Comune di Cuneo promuove ormai dal 2007 e che al Parco ha preso piede molto velocemente, arrivando in pochi anni a creare un gruppo numeroso e affiatato, che rende possibile e meno oneroso lo svolgimento di molte attività, tanto più in periodi di penuria di fondi come quello che stiamo attraversando.

Ogni settimana, ciascun volontario del Parco è impegnato una - o in alcuni casi due - mezza giornata, durante la quale svolge le attività più disparate, anche in base alle sue attitudini, passioni ed esperienze professionali. Si va dai sopralluoghi sul territorio, alle attività di manutenzione degli arredi, della segnaletica e dei percorsi, passando attraverso la distribuzione di materiale informativo e promozionale, al supporto durante le manifestazioni e in alcune attività d’ufficio, a seconda delle urgenze e delle necessità del momento.

Fondamentale anche l’attività di presidio sul territorio, che supplisce la mancanza di personale di vigilanza dedicato. Soprattutto durante la bella stagione, i frequentatori del Parco avranno certamente avuto modo di incontrare i nostri volontari a piedi, in bicicletta o sui mezzi elettrici e a basso impatto del Parco, impegnati nelle attività di sorveglianza e controllo: una presenza preziosa che indica come l’area naturale protetta sia costantemente presidiata.

Non va dimenticato, infine, il prezioso supporto dei volontari durante gli eventi organizzati e realizzati direttamente dal Parco, due esempi fra tutti la Festa del Parco e Babbo Natale e l’Incanto del Parco, che quest’anno hanno visto la partecipazione di 4000 persone e richiesto uno sforzo organizzativo non indifferente per il settore Ambiente e Mobilità del Comune di Cuneo, ente gestore del Parco.

Lo stesso vale per ogni altra manifestazione e attività promozionale del Parco fluviale, che senza Adriana, Alberto, Andreina, Bruno, Carlo, Claudia, Claudio, Enrico, Ermanno, Franco, Giancarlo, Giovanna, Kanalin, Marco, Michele, Paola, Renzo, Rosi, Sandrina e Silvana non sarebbe lo stesso. Con nel cuore sempre anche chi, fino allo scorso anno, figurava in questo elenco e metteva a disposizione un po’ del suo prezioso tempo, con un entusiasmo e un sorriso indimenticabili.

VALDIERI, TORNA IL CARNEVALE DELL'ORSO DI SEGALE

Divertimento e animazioni per i bambini
domenica 17 febbraio
http://www.regione.piemonte.it/parchi/ppweb/news/parchiPiemonte/p_valdieri_04022013.htm
LE FARFALLE E GLI ANFIBI DEL PARCO GESSO E STURA
Dopo studi recenti una nuova pubblicazione aggiornata a supporto
della didattica
http://www.regione.piemonte.it/parchi/ppweb/news/parchiPiemonte/p_gesso_11022013.htm
MARITTIME,
PASSEGGIATA NOTTURNA NEL PARCO
L'appuntamento, per gli amanti delle ciastre e dello scialpinismo,
è fissato per Sabato 16 febbraio
http://www.regione.piemonte.it/parchi/ppweb/news/parchiPiemonte/p_maritime_11022013.htm
CORSI E CONCORSI
CINQUE TERRE, BANDO DI GARA PER SERVIZI TURISTICI
L'appalto avrà la durata di 36 mesi. La scadenza per le
presentazioni delle domande è il 21 marzo 2013
http://www.regione.piemonte.it/parchi/ppweb/news/corsieconcorsi/cc_bando_11022013.htm

Fonte Piemonte Parchi

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti