Prealpi Triathlon Fest, parata di stelle

Di MARCO CESTE ,

Alessandro Fabian
Alessandro Fabian

Brilla di stelle l'edizione 2012 del Prealpi Triathlon Fest. Da Alessandro Fabian, l'italiano di punta alle prossime Olimpiadi di Londra, ad Alice Betto, che ha mancato per un soffio la convocazione olimpica, agli atleti di casa, come Laura Giordano, presente grazie a una wild card, e il talentuoso Alberto Casadei, tesserato con le Fiamme Oro per questa disciplina. Non mancheranno dunque emozioni e prestazioni di altissimo livello ai Campionati Italiani che verranno assegnati proprio durante la manifestazione organizzata da Silca Ultralite Vittorio Veneto sabato 14 e domenica 15 luglio 2012 a Revine Lago, Tarzo e Cison di Valmarino. Affascinante e impegnativo tecnicamente, il campo gara è pronto a essere teatro di una "due giorni" di spettacolo sportivo, ma anche di divertimento in un contesto naturale ideale per sportivi e non. Sabato la giornata clou con l'assegnazione dei titoli italiani assoluti maschili e femminili nella distanza triathlon olimpico (nuoto 1.500 mt, ciclismo 40 km, corsa 10 km), domenica spazio agli oltre 700 Age Group e alle dinamiche staffette.

Risultano iscritti, al momento, 1.200 atleti (una ventina i portacolori di Silca Ultralite). Tra i nomi da tenere a mente, il più prestigioso è sicuramente quello di Alessandro Fabian, il padovano, classe 1988, portacolori del Cs Carabinieri. Nato come nuotatore, a 15 anni è gradualmente è passato all'aquathlon, al duathlon (dove ha vinto un titolo continentale e un titolo mondiale) e successivamente al triathlon, disciplina che lo ha visto vincere due titoli italiani assoluti. A Revine l'obiettivo sarà quello di indossare nuovamente la maglia tricolore e di portarla a Londra alle Olimpiadi. Da tenere sott'occhio anche Alberto Casadei, 26enne nato a Mestre e laureatisi a maggio campione italiano di Triathlon Medio (2,5 km nuoto, 80 km bici, 20 km corsa). Pronti a dar battaglia anche Andrea D'Aquino (Cs Carabinieri), vicecampione italiano del triathlon olimpico nel 2010, e Daniel Fontana (Dds), già olimpionico ad Atene 2004 e Pechino 2008.
In campo femminile, assente Anna Maria Mazzetti, portacolori italiana a Londra, la favorita è Alice Betto, tesserata con Dds e seconda nel rank italiano. La 24enne, che ha mancato per un soffio la convocazione per i Giochi Olimpici dopo un po' di sfortuna (prima un infortunio, poi la rottura della catena al rientro), al Prealpi Triathlon Fest cercherà gloria tricolore. Sabato alle 15,05, presso l'Area Verde di Santa Maria di Lago, all'avvio del campionato assoluto femminile è attesissima anche Laura Giordano, classe 1977, reduce dalla squalifica per aver posizionato in maniera non corretta la bici in zona cambio ai recenti Campionati Italiani di Duathlon Classico a Norcia, gara che aveva però dominato a livello cronometrico. Sicuramente l'atleta di casa vorrà rifarsi.

L'appuntamento più importante della stagione del Triathlon sarà dunque una delle ultime gare prima delle Olimpiadi di Londra. Ai Giochi a contendersi le medaglie ci saranno anche moltissimi atleti di rango internazionale che negli anni passati hanno partecipato proprio al Prealpi Triathlon Fest. Tra questi l'australiano Brad Kahlefeldt, i russi Alexander Bryukhankov e Dimitri Poliansky (nelle prime posizione del ranking mondiale) e Jonahthan Brownlee (vincitore dei campionati europei Youth nel 2009 a Revine e oggi uno dei favoriti per il podio olimpico).
Quest'anno il Prealpi Triathlon Fest si potrà seguire, oltre che dal sito internet www.silcaultralite.it , anche attraverso i social network: nella pagina di Facebook "Prealpi Triathlon Fest 2012", creata apposta per l'evento, ci saranno aggiornamenti in tempo reale sulle gare. Sul web verranno postate anche videointerviste e filmati, tra i quali, in anteprima, la ricognizione del percorso fatto dai giovani atleti di Silca Ultralite con il commento tecnico dell'allenatore Francesco Cirillo.
Per informazioni:
press@silcaultralite.it

Fitri.it



Può interessarti