Prosegue il Festival della Montagna, tra grandi ospiti e migliaia di persone nel centro storico dell'Aquila

Di GIANCARLO COSTA ,

FDM2016 climbing (foto parisse)
FDM2016 climbing (foto parisse)

Prosegue al Parco del Castello dell'Aquila e sul Gran Sasso d'Italia il terzo Festival della Montagna. Tantissime le persone che attraversano i colori, i volti, i suoni e gli odori del Villaggio della Montagna, ingrandito rispetto allo scorso anno e arricchito di attività e stand.

Nella giornata d'esordio protagonisti ospiti internazionali come l'alpinista britannico Tom Ballard e incontri sul futuro del Gran Sasso, che ha visto dibattere istituzioni, associazioni e operatori del settore. Tanta la partecipazione anche all'incontro sulle aree interne, il rischio spopolamento e i borghi di montagna con il Commissario alla ricostruzione dei territori colpiti dal sisma dello scorso 24 agosto, Vasco Errani. Migliaia di persone hanno passato al Villaggio anche la serata, tra l'area apres ski, gli stand delle birre artigianali e persino un angolo dedicato ai cocktail biologici.

Sabato replica al Parco del Castello dell'Aquila. Nella mattina intenso e particolarmente intessante è stato l'incontro sull'accessibilità della montagna, mentre nel primo pomeriggio spazio alla presentazione della guida L'arte della slackline – l'arte di camminare in equilibrio su una fune, sul fossato del Forte Spagnolo – e Quando la passione diventa estrema, con Luca Pandolfi, uno dei pionieri del freeride in Italia.

Alle 16:30 la farà da padrone, nell'Auditorium del Parco e sul led wall esterno, l'anteprima nazionale del film The Fourth Phase, di Travis Rice, prodotto da Brain Farm e Red Bull Media House. Alle ore 19:30 spettacolo al Parco, con la campionessa mondiale di danza aerea Sheila Verdi. Mentre alle ore 20:30 il secondo grande ospite del Festival della Montagna 2016: il leggendario climber Maurizio Zanolla, in arte Manolo, tra i pionieri dell'arrampicata libera a livello mondiale. Al Festival verrà proiettato il suo video Verticalmente Demodé. Seguirà un dibattito, moderato da Enrico Martinet, giornalista de La Stampa, che vedrà protagonista il grande alpinista.

Domenica invece, l'ospite d'onore della giornata di chiusura del Festival della Montagna 2016 sarà la climber torinese Federica Mingolla, giovanissima tra le più forti nel panorama dell'arrampicata, già con grandi risultati al suo attivo. Nel pomeriggio ci sarà il ricordo di Roberto Iannilli, con la presentazione del libro postumo Compagni dai campi e dalle officine e le finali di Coppa Italia FASI di arrampicata boulder.

Nel Villaggio della Montagna, nel cuore del centro storico aquilano, è possibile provare pareti di arrampicata, circuito bike pump-track (anche per bambini), area slack-line, struttura di sci e snowboard estivo, circuito di sci di fondo, orienteering, nordic walking. E poi decine di stand enogastronomici, spazi dedicati all'abbigliamento sportivo, alle associazioni ed alla letteratura di montagna. Sul Gran Sasso d'Italia, invece, trekking, nordic walking e volo libero, in collaborazione con le scuole di montagna. Tutti i dettagli e il programma ono disponibili sul sito web ufficiale festivaldellamontagnalaquila.it: “La montagna va in città!”

Articolo Publiredazionale

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti