Per il rapporto Ecotur il parco nazionale del Gran Paradiso è al secondo posto tra i più richiesti dai tour operator

Di GIANCARLO COSTA ,

Lo stambecco simbolo del Parco del Gran Paradiso
Lo stambecco simbolo del Parco del Gran Paradiso

L'edizione 2012 del Rapporto Ecotur sul turismo natura, pubblicazione realizzata dall'Osservatorio Ecotur, composto da Istat, Enit (Agenzia Nazionale del Turismo) e Università degli Studi dell'Aquila, ha rilevato il Parco Nazionale Gran Paradiso al secondo posto tra i Parchi più richiesti dai tour operator.
Nella classifica stilata da Ecotur, arrivata alla decima edizione, il Parco ha ottenuto il secondo piazzamento nelle preferenze dei tour operator italiani, preceduto dal Parco d'Abruzzo, e davanti a quello dello Stelvio. Il rapporto Ecotur, strumento essenziale per tour operator e addetti ai lavori del settore, è stato presentato nel fine settimana a Chieti, in occasione della 23^ edizione della Borsa Internazionale del turismo natura.
Il rapporto ha inoltre evidenziato un vero e proprio boom del cicloturismo, che ha superato l'escursionismo nelle attività preferite dei turisti. Non a caso il Parco ha attivato già la scorsa estate un servizio di bike sharing legato all'iniziativa "A piedi tra le nuvole" che quest'anno sarà esteso con altre 30 mountain bike a disposizione di adulti e ragazzi, per incentivare ulteriormente la mobilità sostenibile anche tra le famiglie con bambini.
Il segmento relativo alle aree protette permane il più rappresentativo del turismo natura in Italia, con oltre 100 milioni di presenze totali negli esercizi ricettivi, e quasi 11 miliardi di fatturato. Per quanto riguarda il Parco del Gran Paradiso i visitatori annuali sono circa 1,5 milioni, mentre più di 45.000 sono stati nel 2012 gli ingressi nei centri visitatori tra Piemonte e Valle d'Aosta.
Esprime soddisfazione il Presidente del Parco Italo Cerise: "In questo periodo di forte crisi non stupisce che il turismo natura sia un settore in forte crescita, il secondo posto ottenuto nella speciale classifica dedicata ai tour operator deriva dal prezioso lavoro di attenta e costante tutela svolto in novanta anni dal Parco, che ha reso possibile mantenere e conservare un patrimonio unico di ambienti ed ecosistemi che meritano di essere conosciuti e rispettati" .

PARCO ALPI MARITTIME, ARRIVA LA PRIMAVERA
Domenica 21 aprile una gita con musiche occitane nel Vallone del Bousset
http://www.regione.piemonte.it/parchi/cms/parchi-piemontesi/item/76-parco-alpi-marittime-arriva-la-primavera.html[/URLTEXT]http://www.regione.piemonte.it/parchi/cms/parchi-piemontesi/item/76-parco-alpi-marittime-arriva-la-primavera.html[/LINK]
NORDIC WALKING AL LAME DEL SESIA
Domenica 21 aprile una camminata guidata tra i boschi e fiumi
http://www.regione.piemonte.it/parchi/cms/parchi-piemontesi/item/75-nordic-walking-al-lame-del-sesia.html
MARGUAREIS,
UN DVD IN 4 LINGUE SULLE SUE RISERVE NATURALI
Un documentario racconta Crava-Morozzo, Ciciu del Villar, Benevagienna e le Sorgenti del Belbo
http://www.regione.piemonte.it/parchi/cms/parchi-piemontesi/item/7-marguareis-un-dvd-in-4-lingue-sulle-riserve-naturali.htm[/URLTEXT]http://www.regione.piemonte.it/parchi/cms/parchi-piemontesi/item/73-marguareis-un-dvd-in-4-lingue-sulle-riserve-naturali.html[/LINK]
IL WEEK END ALLA MANDRIA
Gli appuntamenti
al Parco dal 15 al 21 aprile 2013
http://www.regione.piemonte.it/parchi/cms/parchi-piemontesi/item/72-il-week-end-alla-mandria.html[/URLTEXT]http://www.regione.piemonte.it/parchi/cms/parchi-piemontesi/item/72-il-week-end-alla-mandria.html[/LINK]
AMBIENTE, NATURA E DINTORNI
CRAS, QUALE FUTURO?
Giovedì 18 aprile a Torino un incontro per discutere il destino dei centri recupero animali selvatici
http://www.regione.piemonte.it/parchi/cms/ambiente-natura-e-dintorni/item/74-cras-quale-futuro?.html
Fonte PIEMONTE PARCHI

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti