Le rassegne estive del Parco naturale Alpi Marittime: dalle Alpi dl Mare patrimonio Unesco all'editoria di montagna

Di GIANCARLO COSTA ,

Alpi Marittime.jpg
Alpi Marittime.jpg

Il Parco naturale Alpi Marittime, giovedì 3 luglio, inaugura il calendario delle serate della bella stagione. Incontri itineranti nei comuni e nelle principali località turistiche del territorio in cui si parlerà di editoria di montagna e naturalistica e delle Alpi del Mare (Parchi Marittime, Marguareis, Mercantour, Alpi Liguri, i siti Natura 2000 della Provincia di Imperia e i Giardini Hambury). Un'ampia zona recentemente iscritta, come richiede l'UNESCO per i beni transfrontalieri, nelle liste indicative di reperimento dei nuovi siti del Patrimonio naturale mondiale di Italia e Francia.

Attraverso i temi dell'editoria specializzata del territorio e della Candidatura Unesco sarà offerta a turisti e abitanti l'opportunità di approfondire la conoscenza dell'area protetta e dei suoi dintorni in tutte le sue innumerevoli sfaccettature e anche di avvicinarsi al mondo dei Parchi, al loro lavoro e attività.

Il primo incontro in programma è il 3 luglio, alle 21, alla sede del Parco di Valdieri. Il direttore del Parco, Patrizia Rossi, presenta l'area candidata al Patrimonio Unesco e le "carte vincenti" per entrare nella prestigiosa lista riconosciuta in tutto il mondo.

Venerdì 4 luglio debutta la rassegna consacrata all'editoria che parla delle terre alte. Gabriele Gallo presenta il secondo volume di Rifugiarsi nella descrizione di un attimo dedicato alle Alpi Marittime. Una guida appena uscita dei rifugi e bivacchi che fornisce informazioni su storia, geografia, enogastronomia e antropologia, note tecniche su lunghezza, difficoltà, dislivelli e tempi di percorrenza, il tutto è illustrato con mappe e fotografie a colori. La serata è, alle 21, alla sede del Parco di Valdieri.

Il reporter di natura e firma di molti libri Gian Luca Boetti, giovedì 10 luglio, con una multivisione in dissolvenza, presenta Trekking senza frontiere. Il volume in grande formato con testi e 140 immagini descrive e illustra 18 traversate e tour a tappe dal Massiccio del Monte Bianco al Mediterraneo passando per le Marittime-Mercantour, Marguareis e Alpi Liguri, aree protette del territorio candidato al Patrimonio mondiale dell'Unesco. La serata è, alle 21, alla sede del Parco di Valdieri.

L'11 luglio Annalisa Porporato e Franco Voglino spiegano con le loro bellissime fotografie il Trekking del lupo itinerario ad anello attraverso i parchi delle Alpi Marittime e del Mercantour oggetto di una recente guida escursionistica pubblicata dall'editore Terre di Mezzo. Sede del Parco di Valdieri, ore 21.

Venerdì 18 luglio, l'editore +eventi presenta Le valli Cuneesi a piccoli passi, una guida scritta da e per i bambini che invita a percorrere 45 itinerari con tante curiosità, approfondimenti e schede didattiche. Vernante, teatro A. Mussino, ore 21.

Piccolo è bello. Lo si scopre sabato 20 luglio con Il meraviglioso mondo degli insetti a cura degli esperti naturalisti Marco Dogliotti e Margherita Norbiato. Incontro, alle ore 21, al Centro Enel Luigi Einaudi di Entracque.

Il 24 luglio, Pietro Pozza, divulgatore scientifico racconterà La formazione delle Marittime. La geologia di queste montagne è come un museo a cielo aperto in cui si può leggere buona parte della storia della Terra e uno dei principali motivi per cui possono ambire all'iscrizione nel Patrimonio Mondiale dell'Unesco. La serata è, alle 21, alla sede del Parco di Valdieri.

Lo studioso Sergio Costagli autore di Ali spezzate e Sar-7: ne répond plus, libri dedicati agli incidenti aerei delle Alpi del sud presenta con una proiezione fatti, curiosità e interessanti retroscena di questi eventi che caratterizzano la storia locale. Venerdì 25 luglio, ore 21, rifugio del Parco a San Giacomo di Entracque.

Il 31 luglio a Roaschia, nel salone Proloco, ore 21, è la volta di Flora ed endemismi delle Marittime. Le Alpi del Mare custodiscono un patrimonio botanico straordinario e sono uno dei principali centri d'endemismo dell'arco alpino per la presenza esclusiva di diverse specie vegetali. I botanici del Parco, Paolo Fantini e Mario Dalmasso, con una galleria di immagini spiegheranno i motivi della ricchezza floristica della zona, presenteranno le principali specie e dove osservarle.

Il 1° agosto, a Valdieri, al Parco archeologico (ore 21), Daniele Ormezzano, paleontologo del Museo regionale di Scienze naturali di Torino, presenta Archeologia del passaggio. Scambi scientifici in ricordo di Livio Mano. Si tratta degli atti del convegno transfrontaliero tenutosi a Tenda e a Cuneo nell'agosto 2012, dedicati all'archeologo cuneese Livio Mano. Una carrellata interdisciplinare che spazia dalla Paleontologia all'Antropologia, dall'Archeologia alla Museologia. Gli oltre venti interventi pubblicati presentano i più significativi aspetti di questo territorio a cavallo delle Alpi.

Dragoni e damigelle sono rappresentanti importanti della biodiversità del Parco. L'esperto Massimo Pettavino il 7 agosto, con Libellule del Parco: dai relitti glaciali alle specie mediterranee avvicinerà il pubblico al mondo poco noto di questi insetti variopinti che rappresentano un ottimo bioindicatore, per valutare la qualità dell'ambiente e il cambiamento climatico in atto. Appuntamento a Entracque, sede del Parco loc. Casermette, ore 21.

Di questo mestiere lungo il sentiero è il titolo dell'incontro con Marzia Verona blogger e scrittrice da quando la pastorizia ha incrociato la sua vita per diventarne parte integrante. L'autrice presenta i suoi ultimi due libri, che parlano di montagna e allevamento: "Di questo lavoro mi piace tutto. Giovani allevatori del XXI secolo, la passione per combattere la crisi" e il romanzo "Lungo il sentiero". La serata è il 12 agosto, ore 21, Sant'Anna di Valdieri, Tettoia dell'Ecomuseo della Segale.

Il 21 agosto a Vernante, al teatro A. Mussino, ore 21, è protagonista il lupo. Attraverso la presentazione del progetto Life Wolfalps: il lupo sulle Alpi, la ricercatrice Francesca Marucco racconta la vera storia del ritorno del predatore nelle Marittime e la sua espansione sul resto dell'arco alpino. Un'iniziativa che coinvolge 12 partner (Parchi, regioni, Corpo forestale dello Stato...) per la conservazione della specie e per mettere in pratica azioni che consentano di ridurre l'impatto del predatore sui domestici.

Il 22 agosto, Sant'Anna di Valdieri, ospita Pietro Passerin d'Entrèves curatore del volume Le cacce reali nelle Alpi Marittime che racconta la passione venatoria dei Savoia, l'organizzazione delle battute e fatti curiosi relativi l'arrivo e la permanenza dei reali nelle Alpi del sud. Tettoia dell'Ecomuseo, ore 21

Ancora dedicato a un aspetto che fa ricca la biodiversità delle Alpi del sud è la serata del 28 agosto Camosci, stambecchi e "nuovi" ungulati. Tecnici del Parco e ricercatori presentano con una proiezione gli ungulati del Parco e le attività di studio e monitoraggio in corso. Appuntamento, alle 21, alla sede del Parco di Valdieri.

Il programma termina il 29 agosto con una novità dell'estate 2014: il volume Ornitologia cuneese. Un lavoro di raccolta dati durata anni coordinata da Pier Luigi Beraudo e Bruno Caula che illustreranno con bellissime immagini. Appuntamento a Entracque, sede del Parco loc. Casermette, ore 21.

Fonte Piemonte Parchi

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti