Ritrovati i corpi dei due alpinisti dispersi sul Monte Bianco

Di GIANCARLO COSTA ,

Monte Bianco dalla Val Veny
Monte Bianco dalla Val Veny

Sono stati ritrovati ieri dai soccorritori della Guardia di Finanza i corpi senza vita dei due alpinisti dispersi sul Monte Bianco. Si tratta di Daniele Colombo, 36 anni, di Sestri Levante (Genova) e del suo amico sloveno di 34. Erano in un crepaccio sotto una valanga, ad una decina di metri di profondità, coperti da un paio di metri di neve.

I soccorritori ipotizzano che siano stati travolti dalla valanga sabato scorso, nelle prime ore del mattino nei pressi del ghiacciaio del Brouillard.
Il ritrovamento è stato effettuato con il sistema il sistema Recco, in grado di captare segnali di piastrine apposite, Artva e telefonini.

Erano partiti venerdì dalla Val Veny, avevano sostato una notte al rifugio Monzino (Quota 2590 metri) per poi ripartire verso i bivacchi dell'Eccles (quota 3850 metri) che non hanno mai raggiunto a causa della valanga che li ha travolti e uccisi.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti