Rocklands: il video-diario dal Sud Africa di James Pearson e Caroline Ciavaldini

Di GIANCARLO COSTA ,

Rocklands a trad diary
Rocklands a trad diary

Quando si parla di Rocklands, nel mondo dell’arrampicata l’associazione che viene maggiormente spontanea è “boulder”. La zona del Sud Africa è infatti conosciuta da tutti i climber per l’enorme quantità di blocchi scalabili a disposizione. Eppure, in questo vastissimo oceano di roccia color arancio, il boulder non è l’unico tipo di arrampicata possibile…

Nel giugno 2014, gli atleti La Sportiva Caroline Ciavaldini e James Pearson, hanno portato alla luce l’enorme potenziale Trad a disposizione.

Si parla di 1000 e più vie delle quali James e Caroline hanno appena grattato la superficie. Il viaggio verso il Sud Africa era partito con l’intenzione di scoprire nuovi blocchi, ma una volta sul posto i crashpads hanno lasciato lo spazio a nuts e friends. Un nuovo paradiso di arrampicata senza spit è stato scoperto.

Lasciamocelo raccontare da James e Caroline nel video “Rocklands: a trad diary” prodotto da La Sportiva.

Guarda il video Rocklands: a trad diary

Articolo publiredazionale

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti