A Sacile il primo Urban Highline Meeting d’Italia il 4-5 giugno

Di GIANCARLO COSTA ,

Sacile Urban Highline Meeting
Sacile Urban Highline Meeting

Il primo Urban Meeting di Highline in Italia si terrà all’interno del Festival Xtreme Days
che quest’anno conta la terza edizione in programma a Sacile il 4-5 Giugno 2016, e nasce dall’idea di Ale D’Emilia ed Armin Holzer fondatori dell’ Highline Meeting Monte Piana, insieme
all’organizzazione di Xtreme Days, ovvero l’Associazione Sacile Cambia Marcia. Dopo aver portato la disciplina della slackline per due anni a Sacile, la speciale alchimia creatasi tra la Città del Livenza, la slackline, i primatisti di questo sport Armin Holzer ed Ale D’Emilia, ha fatto nascere un sogno: realizzare a Sacile il primo Highline Urban Meeting d’Italia.

Il destino ha portato via prematuramente il grande Armin Holzer, prematuramente scomparso in un incidente in parapendio pochi mesi fa, che è stato fra i promotori. Così negli organizzatori del festival si è affermata la volontà di proseguire a realizzare questo meeting in memoria di Armin Holzer, insieme ad Ale D’Emilia suo amico fraterno, e oggi annunciano che questo piccolo sogno diventa realtà. Si vuole portare anche a Sacile una nuova energia, la filosofia di questa disciplina. La slackline per moltissimi giovani non è solo uno sport, lo
spirito meditativo che ne sta alla diventa spesso uno stile di vita, di rispetto e amore per la natura e per il prossimo. Invitare i giovani se non da tutto il mondo come avviene per l’Highline Meeting Monte Piana, almeno da tutta italia, per vivere per la prima volta tutti insieme l’emozione di camminare sospesi tra antiche mura, palazzi centenari, sopra il fiume Livenza e ovviamente sulla storica Piazza del Popolo.

Highline significa Slackline eseguita in quota. Slackline è il nome della fettuccina flessibile ed elastica larga 5 cm circa che viene tesa tra due ancoraggi, tipicamente tra due alberi, ma anche fra altissime cime di montagna, piuttosto che fra palazzi in ambiente urbano. Su tale fettuccia si può camminare, esercitare l’equilibrio. E’ da questa attrezzatura che prende il nome la disciplina della slackline che nasce negli Stati Uniti intorno al 1980 per aumentare il senso dell’equilibrio e la capacità di concentrazione degli arrampicatori. Camminare lungo la fettuccia sviluppa le doti dell’equilibrio aumentando la percezione e il rapporto tra corpo, mente e natura.

A Xtreme Days sarà possibile cimentarsi in numerosi workshop anche per chi non ha mai provato questa disciplina, sia per adulti che bambini.”

Fonte u.s. Xtreme Days

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti