Salita veloce di Luca Colli sul versante Nord Est dell’Aconcagua a 6962 metri

Di GIANCARLO COSTA ,

Luca Colli in vetta
Luca Colli in vetta

Bella performance dell’alpinista di Vigevano Luca Colli sulle Ande Argentine, che ha salito la vetta più alta, l’Aconcagua a quota 6962 metri, sul versante nord est, coadiuvato dal portatore Mauricio Juan, in 13 ore e 55 minuti di salita non stop dal campo base di Plaza Argentina. Il suo obbiettivo è di salire le Seven Summits in velocità, e questa è la sua quarta vetta.

Bisogna ricordare però che il record di velocità di salita e discesa dall’Aconcagua appartiene al terzetto di skyrunners italiani Fabio Meraldi, Bruno Brunod e Jean Pellissier, che nel 1999 partirono da Plaza de Mulas, quota 4300 metri, salirono in vetta all’Aconcagua e ridiscesero in 4h52' (salita 3h40' - discesa 1h12'), per coprire i 2662 metri di dislivello che li separavano dalla vetta Andina.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti