Spedizione "Cala" Cimenti al Manaslu

Di GIANCARLO COSTA ,

La via del ritorno
La via del ritorno

Termina l’avventura di Carlo Alberto “Cala” Cimenti a quota 7780 metri, che aveva come obbiettivo quello di salire e scendere con gli sci, il Manaslu (Montagna dello Spirito in sanscrito) quota 8156 metri in Himalaya. Nelle parole da lui scritte nel blog del suo sito www.cmemexperience.com, si può capire la cruda realtà e le difficile scelte che si devono affrontare in montagna alle alte quote. Al suo ritorno in Italia con un’intervista racconteremo meglio i dettagli di quest’avventura. Di seguito poche righe riprese dal suo blog:

continua..“Faccio ancora qualche passo verso la cima ma è ancora molto lontana: sono a quota 7780, il plateux è lungo e poi la parete s'inclina di nuovo per 400 metri. Vedo i colombiani davanti a me che tornano indietro, penso che sono 8 ore che fatico e me ne mancano più di 4 circa, nella bufera e solo, e in più non posso neanche tornare al Campo 4 perchè non ho tenda lì. Devo per forza tornare almeno fino al C3 e in più si stanno avvicinando nuvole nere minacciose, così mio malgrado giro i tacchi e incomincio la discesa che mi porterà fino al BC, sono le 5,30 e s'infrange un sogno : le lacrime si ghiacciano sulle guance e s'uniscono al blocco di ghiaccio che sono diventati miei baffi! Ma non c'è tempo per quello ora. Bisogna tirarsi fuori da quell'impiccio, fasci di neve scorrono super veloci sulla superficie di ghiaccio blu, sciare neanche a parlarne, testa bassa e giù. Questa notte compirò un ultimo atto da uomo vinto ma non rassegnato. Un ultimo tributo alla montagna. ( Cala )”

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti