Sport in estate: non trascurate il corpo

Di ALBERTO ,

outdoor
outdoor

Accorgimenti da tenere sempre a mente quando si pratica sport all’aria aperta
Nonostante le alte temperature c’è chi non rinuncia allo sport e anche d’estate, in vacanza, continua a praticare attività fisica. Ci sono però delle accortezze da tenere a mente, in quanto chi fa del movimento all’aria aperta deve stare ancora più attento alla luce solare e quindi a come si espone al sole in quanto muovendosi avvertirà meno la sensazione di calore sulla pelle; inoltre alcune superfici, come l’acqua, la sabbia, il ce¬mento e l’erba, riflettono buona parte delle radiazioni solari, amplificandone notevolmente l’intensità.
Ecco perché chi si accinge a praticare dello sport all’aria aperta soprattutto nelle stagioni calde, è bene che si applichi della crema protettiva un’ora prima dell’esposizione: la pelle altrimenti soffre, si disidrata e la continua sudorazione con il calore può provare arrossamenti e irritazioni cutanee oltre la disidratazione.


Di seguito alcuni consigli da tenere a mente:

• usate sempre il berretto con visiera per ripararvi il viso, gli occhi e anche i capelli

• le T-shirt di cotone bianco non sostituiscono le creme protettive in quanto fanno filtrare i raggi solari. A riguardo, sono meglio le magliette di coloro scuro come il nero o il blu in quanto sono più resistenti ai raggi solari. Inoltre va detto che i filati sintetici proteggono di più di quelli naturali

• prima di intraprendere un’attività sportiva è bene non fare uso di caffè né di alcol

• non assumere bevande troppo fredde in quanto possono provocare delle congestioni e nemmeno troppo calde poiché aumentano in modo innaturale la temperatura corporea. La temperatura ideale dovrebbe essere in¬feriore ai 10 gradi.

• Non fare le docce troppo fredde: non fa bene al fisico in quanto inducono una di¬latazione riflessa dei capillari cutanei e fanno avvertire maggiore calore.

Alimentazione

Quando si fa sport e l’attività è intensa è chiaro e risaputo che l’alimentazione occupa una posizione di vitale importanza. E’ bene però cercare di non abbuffarsi una volta terminata l’attività fisica e cercare di stare attenti a ciò che si mangia per non appesantire il fisico, soprattutto se la stagione è calda:

• privilegiare nella dieta i cibi integrali, le verdure fresche, la frutta ad alto contenuto di acqua (pe¬sche, meloni, anguria) o di potassio (banane, agrumi).

• evitare gli alimenti grassi o ipercalorici che richie¬dono molta energia per essere metabolizzati.
• in estate e a fronte di una attività motoria è consigliabile bere molto anche se non si avverte molto la sete. Quando si pratica sport, e più in generale estate con le temperature calde, la sudorazione aumenta e se non si reintegrano i sali minerali persi può diventare rischioso per l’organismo in quanto si va incontro ad una possibile disidratazione.



Può interessarti