Sport ? no grazie, siamo milanesi !

Di ALBERTO ,

Gli italiani non esagerano con gli sport. Soprattutto i milanesi sono tra quanti praticano meno attività fisica.
Gli italiani? Un popolo non troppo sportivo. E in particolare, chi sono i pigri tra i pigri? In attesa di una risposta definitiva, una ricerca commissionata dalla compagnia di assicurazioni online, Direct Line, attesta che i milanesi non spiccano per propensione a praticare uno sport. E, se è vero che d'estate anche la voglia di sport degli abitanti del capoluogo lombardo si acuisce, la maggioranza delle persone non riesce a vincere la pigrizia di effettuare anche i brevi spostamenti con l'automobile.
In base ai dati raccolti tramite l'indagine, solo il 21% dei milanesi intervistati ha rivelato di fare esercizio fisico più di due volte a settimana. Nel resto del Paese le cose vanno leggermente meglio: è infatti il 32,3% degli intervistati a dichiarare di non potere fare a meno di due sedute di esercizio fisico settimanali. È preoccupante, nella prospettiva della salute dei cittadini della capitale economica d'Italia, scoprire che il 19,2% degli intervistati ha ammesso di dedicarsi allo sport solo una volta alla settimana.
La pigrizia dei milanesi diventa quasi proverbiale se si considera il loro rapporto con la macchina. Il 46,6% degli intervistati, infatti, ha dichiarato di raggiungere il luogo dove fa sport con l'autovettura, mentre solo il 32,3% del campione ha affermato di spostarsi in macchina (scelta che dimostra la precisa volontà di compiere attività fisica). La bicicletta non rientra tra le preferenze degli intervistati: solo il 9,8% ha dichiarato di utilizzarla per spostarsi.
Con l'estate che si avvicina e la prova costume che pende sulle loro teste come una minacciosa spada di Damocle, tuttavia, anche i milanesi sembrano essersi convinti a esercitare un po' di più il fisico. Secondo la ricerca, infatti, il 3,8% degli intervistati ha dichiarato, in prossimità delle vacanze estive, di usare meno l’auto, il 15,3% di usare di più la bicicletta, il 9,3% di spostarsi maggiormente a piedi e il 28,9% di praticare più attività fisica rispetto al solito.



Può interessarti