Stoccolma SwimRun: 21 km di corsa e 4 di nuoto, in mezzo alla natura e alla città

Di GIANCARLO COSTA ,

swimrun
swimrun

Una gara davvero speciale, unica nel suo genere, quella che si è corsa a Stoccolma. Che si è corsa e che si è nuotata. Si chiama SwimRun e sta crescendo in popolarità, ogni anno di più, sia fra gli atleti professionisti, sia fra i dilettanti che stanno scoprendo il piacere e la sfida di coniugare corsa e nuoto.

Stoccolma SwimRun è un evento che porta i partecipanti a gareggiare attraverso foreste, laghi e il mare intorno alla località di Norra Djurgården. Gli atleti sono messi a dura prova con un percorso che prevede di 23 km corsa e 4,1 km di nuoto in acque libere.

I corridori (e nuotatori) possono godere dello spettacolo suggestivo offerto dai paesi nordici e si ha così l'opportunità di mettersi alla prova nel bel mezzo di una delle più belle capitali del mondo. Il percorso è molto vario, con 10 sezioni di nuoto che coprono in totale i 4100 metri in acque libere e 11 sezioni di corsa attraverso sentieri, strade sterrate, il lungomare, stradine sulle isole e affioramenti rocciosi, per un totale di 23.000 metri.

Per la cronaca, la vittoria è andata allo svedese Simon Börjeson Rasmus Regnstrand, che ha completato la sua prova con il tempo di 2 ore, 40 minuti e 49 secondi. Fra le donne, prima è svedese Annika Ericsson Maria Edstedt con il tempo di 3 ore, 10 minuti e 29 secondi.

Il video della gara

link sito http://machesport.altervista.org/

link video https://youtu.be/PQFJnGx8v1Y

dal blog Ma Che SPORT!

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti