Test La Sportiva Trango Tower GTX

Di GIANCARLO COSTA ,

Apertura Test La Sportiva Trango Tower GTX
Apertura Test La Sportiva Trango Tower GTX

Che a Ziano di Fiemme sappiano fare le scarpe da montagna lo sanno tutti. Ma l’ultima creazione de La Sportiva, la Trango Tower GTX, è quanto di più innovativo mi è capitato di mettere ai piedi per andare in montagna. Praticando la corsa in montagna e lo skyrunning, sono abituato a muovermi su tutti i terreni, sentieri pietraie e nevai, con le “scarpe da corsa”.

Quindi quando devo mettere ai piedi gli scarponi da alpinismo o da escursionismo, mi compare sempre davanti un immaginario punto interrogativo: mi faranno male, ma potrò andare veloce, non saranno troppo pesanti?

Con il Trango Tower GTX nulla di tutto questo. Mi sono ritrovato ai piedi lo scarpone più polivalente mai usato. Da subito si ha la sensazione di polivalenza di questo scarpone, partendo dal parcheggio su una strada sterrata, salendo su un sentiero che diventa man mano sassoso, per arrivare alla neve. Poi quando servono si mettono i ramponi, e anche qui la sensazione di controllo e mobilità sono evidenti.
Uno scarpone quindi adatto veramente a tutti i tipi di terreno e situazioni, uno scarpone da escursionismo per più giorni con uno zaino bello carico, come da alpinismo classico, passando per le vie ferrate e le camminate nei boschi di montagna sotto la pioggia.

Ecco le caratteristiche dichiarate da La Sportiva
Tomaia: Nylon 6.6 ad alta tenacità idrorepellente con zone anti-abrasione Honey-Comb Guard™ e FlexTec 3
Riporti: Microfibra + Light PU Termo-adesivizzato
Fodera: Gore-Tex Performance Comfort
Sottopiede: Nylon 7mm con spessore maggiorato nella zona anti-torsione posteriore
Suola: La Sportiva Cube by Vibram® con tasselli a spessore differenziato Impact Brake System sul tallone e climbing-zone in punta
Misure: 36 – 48 comprese mezze misure
Peso: 1400 gr al paio

Per ogni altra informazione sugli scarponi La Sportiva Trango Tower GTX

Articolo Publiredazionale

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti