Torino Vertical City Race, prima edizione di successo

Di MARCO CESTE ,

vertical street style. 2jpg
vertical street style. 2jpg

La prima edizione della Vertical City Race si è conclusa tra l’entusiasmo dei torinesi presenti in piazza san Carlo per assistere all’arrivo e degli atleti, i quali hanno ammesso di aver faticato molto ma di essersi divertiti.
Il salotto di Torino ha visto i 150 partecipanti riunirsi intorno alle 8.00 di stamane: un po’ di stretching, qualche battuta fra compagni e avversari e poi alle 9.00 il via. Di corsa per la piazza, poi verso via Po per attraversare piazza Vittorio, i Murazzi, attraversamento del ponte Isabella per poi salire verso la Maddalena. Salita assai impegnativa, per poi scendere su corso Moncalieri e approdare ai giardini Ginzburg. Qui gli atleti hanno preso le loro biciclette e affrontato il percorso che li ha portati verso Superga e nuovamente ai Ginzburg. Da qui, prima la prova sul Po in kayak, poi la speciale del parco avventura, composto da teleferica, arrampicata e orienteering.
Un tracciato che ha messo a dura prova tanto la resistenza fisica, quanto il coraggio.
Terminato l’orienteering l’arrivo in piazza san Carlo.
A vincere sono stati i Nirvana Verde con il tempo di 3h15’52”. I componenti del team sono Marco Colombo, Mario Ruggiero e Marco Pontieri.
Al secondo posto, con più di dieci minuti di distacco, il Web Triathlon Team. La squadra formata da Bruno Pasqualini, Gabriele Vergano e Alessandro Bertino era in prima posizione fino alla prova di orienteering, nella quale i tre compagni hanno dissipato tutto il vantaggio accumulato in precedenza.
Sul gradino più basso del podio il team Skide.com, formato da Jonni Malacarne, Giaime Origgi e Alberto Bethaz, con il tempo di 3h29’21”.
Al decimo posto l’Happy Trail Team composto da Marco Bettocchi, Milena Bettocchi e Beppe salerno. Questi ultimi, come fanno spesso in molte gare, hanno affrontato il percorso di bici con il loro tandem, costruito su misura per loro.
Decisamente positiva, dunque, la prima edizione della Vertical City Race. Il giovane gruppo del Verticalife Team ha messo grande impegno per la riuscita di un evento speciale e unico nel suo genere. Torino ringrazia e aspetta le novità per l’edizione 2011.
Marco Ceste



Può interessarti