Torna lo Sprint di Pianezza, un altro triathlon storico per Qualitry

Di GIANCARLO COSTA ,

Il percorso di corsa del Triathlon di Pianezza
Il percorso di corsa del Triathlon di Pianezza

Domenica 29 maggio riprenderà vita, dopo 14 anni, il Triathlon Sprint di Pianezza. Sarà la 6a edizione, dopo le prime cinque organizzate a cavallo di fine secolo dal precursore del triathlon torinese, Pierangelo Biglia.

Era il 2002 quando si svolse l’ultima edizione e la Rari Nantes fu l’organizzatrice di una gara che vide ben 200 partenti al via nella piscina comunale di via Musiné.

Saranno nuovamente 200 al via, con tutti i più forti atleti piemontesi in “Starting List”. Su tutti Kristian Brossa e Giorgia Palieri, Junior del 1998, entrambi portacolori dei Los Tigres di Gravellona, i favoriti di giornata.

Uno sprint che è rimasto nel cuore di quei triatleti che, ancora oggi in attività, non perderanno certamente l’occasione per riassaporare il piacere di gareggiare e per scoprire magari, confrontando i tempi con quelli di oggi, di esser più veloci di allora. I percorsi sono rimasti infatti invariati. Dopo il nuoto nella piscina comunale, “bike lap” unico che sale dolcemente verso San Gillio, La Cassa e poi scende verso Givoletto, per fare ritorno a Pianezza dopo 20,7 km.

Lo stesso vale per la frazione podistica, sempre su due giri di km 2,5 ognuno, lungo le stradine della Città di Pianezza, che ha accolto con entusiasmo il ritorno dell’evento, fortemente voluto dall’Assessore Enzo Romeo.

Tutte le info su www.qualitry.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti