Tutto pronto a Cervia per l’Ironman Italy Emilia-Romagna

Di GIANCARLO COSTA ,

Ironman Italy Emilia Romagna
Ironman Italy Emilia Romagna

Giovedì 21 settembre, nella suggestiva cornice dei Magazzini del Sale di Cervia, si è svolta la conferenza stampa inaugurale del primo IRONMAN Italy Emilia-Romagna alla presenza di Björn Steinmetz, IRONMAN Regional Director Central Europe, Simona Di Domenico Race Director IRONMAN, Riccardo Marini Local Contractor Total Training e alcuni rappresentati delle Istituzioni quali il Sindaco di Cervia Luca Coffari, il Prefetto di Ravenna Francesco Russo e Andrea Corsini, assessore regionale al Turismo e Commercio dell’Emilia-Romagna. In rappresentanza degli atleti l’italianissima Martina Dogana, il giovane tedesco Andreas Draitz e il famosissimo atleta tedesco Timo Bracht.

“È stato fatto un grande lavoro per arrivare fin qui e rendere questa prima edizione un evento bellissimo. Tutto è pronto per questi 4 giorni di sport” ha dichiarato Björn Steinmetz “A nome di IRONMAN, ringrazio le istituzioni e tutti coloro che ci hanno dato supporto, il lavoro e l’impegno per arrivare fin qui è stato considerevole. Mi aspetto che questo weekend lascerà il segno dentro ognuno di noi e ci permetterà di segnare la traccia per il prossimo anno con l’obiettivo di realizzare un percorso che ci porterà a crescere insieme; partendo dalla data del 22 settembre 2018, quando, qui a Cervia, si disputerà la seconda edizione, che ci auguriamo sia ancora sold out e con ancora più spettatori”.

Nello stesso avviso anche il Sindaco di Cervia, Luca Coffari, il quale, oltre a ringraziare in particolar modo le Forze dell’Ordine e i comuni coinvolti dal percorso ciclistico, sottolinea l’orgoglio della città per essere stata scelta come location di un evento internazionale di questa portata che contribuisce a far diventare la Romagna un punto di riferimento per lo sport internazionale, allungando la stagione turistica e ampliando il target di riferimento. “Crediamo molto nel binomio sport e turismo.” continua il Sindaco “Abbiamo lavorato duramente ed è stato soprattutto un lavoro di squadra per creare realizzare un grande evento per tutta la città e i turisti. Sarà una festa per tutti quelli che parteciperanno e una prestigiosa vetrina per la Romagna, che da sempre esprime e sostiene i valori dello sport. Buon IRONMAN a tutti!

Arriva il momento degli atleti, alquanto emozionati, ognuno con una motivazione personale che li ha condotti a gareggiare qui a Cervia; Timo Bracht ci racconta del suo forte legame con questa terra e soprattutto con questo mare “I’m happy to be here. Ho iniziato a nuotare da piccolo proprio qui quando venivo in vacanza con la mia famiglia. Ritrovarmi 35 anni dopo, in una delle ultime competizioni della mia carriera come professionista, è una grande emozione. Intendo dare il mio meglio e chiudere in bellezza."

Il giovane Andreas Draitz, alla sua prima competizione nella lunga distanza, è rimasto affascinato dal numero di atleti presenti con le loro famiglie e l’atmosfera che si respira in tutta la città di Cervia. “Per me l’emozione è tanta, perché sarà la mia prima Long Distance, dopo aver ottenuto buoni risultati su quelle più brevi” ci racconta il giovane atleta tedesco “E poi, Italy is a great destination, isn’t it? Una bella occasione per vedere posti magici, relativamente vicina a casa mia e con condizioni climatiche e di percorso perfette. Una location ideale."
E infine l’atleta azzurra Martina Dogana che nel 2011 ha vinto la prima edizione dell’IRONMAN Italy 70.3 a Pescara, considera l’IRONMAN come un po’ il suo portafortuna. “Spero che anche Cervia possa essere un talismano per me. Di sicuro qui si scriverà una pagina indelebile della storia di questo sport.” continua Martina “Per me che faccio triathlon da 23 anni trovarmi a disputare una gara di tale portata in Italia è un vero regalo. Essere atleti è forse il ruolo meno difficile, arriviamo, siamo coccolati e dobbiamo solo pensare a fare quello per cui ci siamo allenati. Ma dietro c’è un lavoro mostruoso da parte di staff e volontari ai quali va il nostro più sentito ringraziamento.”

Dopo queste dichiarazioni che, hanno emozionato e coinvolto tutta la platea presente, la giornata si è conclusa con la prima edizione della NIGHT RUN powered by Fantini; anche qui la partecipazione è stata altissima, quasi 600 atleti iscritti, decretandone il sold out.

Fonte u.s. organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti