Ultime tappe per il Banff Mountain Film Festival World Tour Italy

Di GIANCARLO COSTA ,

Banff Mountain Film Festival World Tour Italy (foto John Price)
Banff Mountain Film Festival World Tour Italy (foto John Price)

Il Banff Mountain Film Festival World Tour Italy, che dal 2013 porta in Italia i migliori film del Festival del Cinema di Montagna di Banff (Canada), si sta per concludere, con le ultime 4 tappe:13 aprile – Casatenovo (LC) – Cinema Auditorium 16 aprile – Pisa – Cinema Isola Verde 17 aprile – Firenze – Cinema La Compagnia 19 aprile – Morbegno – Cinema Pedretti

Dedicato agli appassionati di montagna e di outdoor, un pubblico in continua crescita in Italia e non solo, il festival ha fatto 28 tappe in 26 città, con un tour che attraversa tutto lo stivale da Nord a Sud.

Nel corso di ogni serata sarà possibile assistere alla proiezione di una serie di emozionanti e coinvolgenti corto e medio metraggi, dove la natura incontaminata è protagonista, insieme alle imprese di atleti ed esploratori alla continua ricerca di emozioni e divertimento. Il festival vuole così stimolare le persone a risvegliare la propria voglia di avventura, a nutrire la propria creatività e a riscoprire gli ambienti più selvaggi del pianeta, siano essi dietro casa o nei luoghi più remoti.

Tra i film in programma ricordiamo The Frozen Road – riconosciuto a Banff con una “Special Jury Mention” – che racconta un viaggio in bicicletta in solitaria, dal Nord del Canada fino al mar glaciale artico, un’avventura anche interiore tra temperature da brivido e enormi spazi vuoti. Safety Third, è invece un omaggio a Brad Godbright, climber di molto talento e poca fama, alle prese con il tipo di arrampicata più pericolosa e spettacolare: il free solo. L’area tra Alaska, British Columbia e Yukon è l’ultima frontiera dello sci e dello snowboard: Tsirku racconta il viaggio degli sciatori Sam Anthamatten, Hadley Hammer e dello snowboarder Ralph Backstrom alla ricerca delle linee più spettacolari sulla Corrugated, tra Alaska e Canada, sfidando la forza di gravità.
Il programma completo dei film che saranno proiettati nel corso di ogni serata sarà disponibile sul sito al link http://www.banff.it/video-category/film-2018/

I biglietti sono in vendita online sito ufficiale del Banff Mountain Film Festival World Tour Italy al prezzo di 15€ (più diritti di prevendita), presso i punti vendita Vivaticket (elencati a questo link) oppure telefonando al call center 892234.

Nella realizzazione dell’edizione 2018, il BMFF WT Italy è affiancato dagli sponsor Enervit, La Sportiva, Ferrino, Air Canada, Garmin e Buff® e dai partner tecnici Artech Digital Cinema e Vivaticket.

Banff Mountain Film Festival

In programma ogni autunno nella cittadina di Banff, nello stato dell’Alberta in Canada, il Banff Mountain Film Festival è una prestigiosa rassegna cinematografica: nove, intense giornate in cui i riflettori sono puntati sui migliori film e libri di montagna del mondo con ospiti internazionali, autori, registi, alpinisti, climber ed esploratori provenienti da ogni angolo del pianeta. Non appena si chiude il sipario a Banff, prende il via il World Tour tra Canada, Stati Uniti e altri 40 Paesi. Da oltre 20 anni infatti il BMFF ha messo a disposizione il programma del festival a una community internazionale che ormai conta la partecipazione di oltre 550.000 spettatori per un numero complessivo di circa 1.100 serate che si svolgono in quasi 600 teatri e cinema in tutto il mondo. In Italia dal 2013, il Banff Mountain Film Festival World Tour Italy porta in Italia ogni anno i migliori corto e medio metraggi della rassegna canadese. Ogni serata consta di circa due ore di proiezione e il programma, realizzato appositamente per il pubblico italiano.

Articolo Publiredazionale

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti