Un fiume di adrenalina inaugura i Teva Extreme Outdoor Games in Valchiusella

Di GIANCARLO COSTA ,

apertura Teva Extreme Kayak Cup
apertura Teva Extreme Kayak Cup

Clicca qui per la gallery di sabato 13 giugno.

Sono partiti oggi giovedi 11 giugno i Teva Extreme Outdoor Games, con 2 prove di kayak: la gara lunga individuale al mattino e la top 20 super sprint.

La Valchiusella, ed il suo fiume Chiusella, si veste a festa per l'evento. Innanzitutto partecipa tutta la comunità, per l'assistenza, il salvamento, il controllo strade e sentieri d'accesso al fiume.

Poi la valle oggi era un incanto. Il contrasto tra il verde dei boschi, l'azzurro del cielo,  il grigio delle rocce, la spuma biancastra di un fiume in una condizione strepitosa per chi si diverte a scendere le rapide con queste piccole canoe, sfiorando la legge di gravità e l'incoscienza in alcuni passaggi.

Sinceramente alcuni passaggi della gara sprint del pomeriggio era roba per gente tosta, paragonabile alle discese di snowboard freeride o di scialpinismo.

Tante sono le immagini scattate che quasi non so scegliere una piccola galleria per presentare il kayak freeride e la Valchiusella, il binomio vincente di questa prima giornata di gara.

E parlando di gara è d'obbligo presentare la classifica della prima prova del Teva Extreme Kayak Cup, con la vittoria in campo maschile del ceco Lasko Honza (1° 2'59"21c) sull'italiano Michele Ramazza (2° 3'00"64c), terzo posto per lo sloveno Dejan Kral (3'01"72c). A seguire Mike Dawson (NZ 4° 3'01"95c) ed Eric Deguil (FRA 5° 3'4"87c). Gli altri italiani in gara erano Marco Guidi 12° 3'11"57c, Filippo Brunetti 15° 3'12"58c, Francesco Salvato 17° 3'14"38c, Roberto Bogazzi 22° 3'20"35c, Andrea Colombo 23° 3'20"62c.

La gara femminile è stata vinta dalla tedesca Anne Huebner in 3'25"13c sulla francese Valerie Bertrand in 3'42"91c e sulla ceca Katerina Migdauova in 3'57"30c.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti