Una settimana alla Winter Session – Festival della Montagna dell’Aquila: il programma delle attività in montagna

Di GIANCARLO COSTA ,

Apertura Winter Session Festival della Montagna dell’Aquila
Apertura Winter Session Festival della Montagna dell’Aquila

Una settimana alla Winter Session – Festival della Montagna 2018. Cresce l'attesa per l'evento di fine anno, che si terrà dal 14 al 16 dicembre al Parco del Castello dell'Aquila e sul Gran Sasso d'Italia.

Oltre alle iniziative in programma nella tre giorni al Villaggio della Montagna – il programma completo sarà presentato il prossimo 10 dicembre presso la sede comunale di Palazzo Fibbioni, nel centro storico cittadino – è ricca l'offerta di attività outdoor nell’ambito della Winter Session 2018. Per la tre giorni sarà possibile acquistare, presso l'infopoint comunale alla Fontana Luminosa, il ticket per la funivia più la navetta verso Fonte Cerreto a soli 9 €.

Per quanto riguarda le uscite in montagna, sono stati infatti pensati itinerari che abbracciano diverse discipline: scialpinismo, ciaspolate, freeride, arrampicata su ghiaccio e movimentazione piccozza e ramponi. Le escursioni, a cura di Gran Sasso Guides, prevedono un'uscita venerdì 14, quando si andrà alla ricerca delle tracce lasciate dall’attività secolare delle genti di montagna, che si spinsero a coltivare terreni fino a quota 1600 m.: le locce. Sabato 15 dicembre sarà la volta del trekking ad anello da Santo Stefano di Sessanio a Calascio, mentre il giorno successivo si camminerà nella valle del Vasto – San Pietro della Jenca. Dettagli, costi e prenotazioni sono disponibili sulle sezioni dedicate del sito web ufficiale dell'evento festivaldellamontagnalaquila.it.

A sostenere la Winter Session 2018 è anche la sezione aquilana del Club Alpino Italiano. La scelta del CAI nasce dalla volontà di essere presenti in manifestazioni che hanno come punto di riferimento la montagna aquilana, in sintonia con la riapertura della storica sede della sezione, prevista per martedì 11 dicembre nel centro città. La riapertura della sezione è importante per il tessuto sociale cittadino, perché si tratta di un luogo che custodisce una delle biblioteche tematiche più importanti del centro sud, e che rappresenterà una casa della montagna dove discutere, confrontarsi e programmare.

Anche per questo il CAI, in occasione della Winter Session 2018, contribuisce a organizzare per la prima serata ( venerdì 14 dicembre, dalle ore 20, Auditorium del Parco) il dibattito “Cultura della montagna e prevenzione del rischio”, cui seguirà la proiezione del film “Senza possibilità di errore”, in collaborazione con il Trento Film Festival.

“La serata di sabato ha un duplice significato – afferma la sezione aquilana – da un lato c'è il ricordo degli amici e colleghi che il 24 gennaio 2017 persero la vita nell'incidente con l'elicottero del 118 a Campo Felice, dall'altro la ripresa della programmazione di Cime e Dintorni, la rassegna di cinema di montagna che per cinque anni abbiamo organizzato in collaborazione con il Trento Film Festival”.

La Winter Session è un evento di tre giorni dedicato alla montagna invernale, che riprende i temi e lo spirito delle tre fortunate edizioni, tenutesi negli anni scorsi, del Festival della Montagna dell’Aquila, guardando già all’edizione 2019 del Festival.

La manifestazione è realizzata e finanziata dal Comune dell’Aquila (attraverso il comitato Festival della Montagna), ideata dall’associazione Gran Sasso Anno Zero e resa possibile anche con contributi del programma Restart e della Fondazione Carispaq.

www.festivaldellamontagnalaquila.it
info@festivaldellamontagnalaquila.it

Fonte Ufficio stampa Festival della Montagna - L'Aquila

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti