Val di Fiemme senz'auto

Di DAVE ,

valdifiemme
valdifiemme

Domenica 4 ottobre, la statale 48 delle Dolomiti viene chiusa al traffico automobilistico. Nei paesi della val di Fiemme una giornata di festa, musiche e danze senza rombo di motori.

Una delle più grosse ricchezze dell’Italia è il gran numero di piccoli centri abitati che, da nord a sud, ravvivano il territorio, valorizzando con il proprio portato storico-culturale una natura che già di per sé, spesso, ha caratteri di unicità a livello mondiale. Tutto ciò è sicuramente vero per la val di Fiemme, angolo di paradiso ai piedi delle Dolomiti, i cui paesi, domenica 4 ottobre, potranno essere attraversati a piedi senza macchine lungo le strade.

Nell’ambito dell’iniziativa, denominata Fiemme senz’auto e organizzata da Nordic Ski (comitato organizzatore dei Campionati del Mondo di sci nordico) insieme ai Comuni della valle e alla locale Azienda di promozione turistica, la statale 48 delle Dolomiti sarà chiusa al traffico dalle 10 alle 16 della giornata di domenica.

Gli appassionati di trekking, nordic walking, ciclismo potranno, pertanto, spostarsi da un paese all’altro della vallata, prendendosi tutto il tempo necessario per scoprire le meraviglie nascoste – o evidenti – di ciascun centro abitato. In ogni piazza sono previsti momenti di festa, con musica, danze e giochi. Mentre i camminatori incalliti proseguono nel loro percorso, a fondo valle l’organizzazione ha previsto il funzionamento di un servizio navetta per risolvere le eventuali emergenze.

Lungo il cammino, le proloco e varie associazioni locali promuoveranno tra chi aderirà all’iniziativa la necessità di uno stile di vita misurato sulle proprie esigenze e sul rispetto dell’ambiente. A convincere molti dell’opportunità di rinunciare qualche volta alla macchina, però, basteranno sicuramente il rilassamento provato durante la camminata e la suggestione dei paesaggi che si saranno goduti con piena calma.



Può interessarti