Voli migranti dell'Ibis Sacro nel parco Lame del Sesia

Di GIANCARLO COSTA ,

Ibis sacro.JPG
Ibis sacro.JPG

Dove e quando

Ore 16,00 – ritrovo in piazza Vittorio Veneto a San Nazzaro Sesia (NO)

Ore 16,30 – spostamento in auto nel territorio del Parco e inizio camminata teatrale

Ore 18,30 – rientro in auto dal Parco alla piazza

Ore 19,00 – visita guidata all'abbazia benedettina dei Santi Nazario e Celso

- a chi vuole stare ancora insieme a noi offriamo un bicchiere di tisana, di succo di frutta o di vino

Ore 21,00 – ritrovo in piazza Vittorio Veneto e inizio camminata teatrale all'abbazia dei Santi Nazario e Celso.

di e con Anna Jacassi

Questo spettacolo nasce dalla voglia di raccontare le vicende di un curioso personaggio che, da qualche tempo, è arrivato fra le risaie e il fiume Sesia: l'Ibis sacro.

La sua storia, nello spettacolo, si incrocia con le storie delle migrazioni degli uccelli, che noi abbiamo appreso dalle "lezioni", appassionate e appassionanti, dei Guardia Parco delle Lame del Sesia Pietro Cassone, Agostino Pela, Alessandro Re.

Ma... incontri strani, estranei, stranieri succedono dove meno te lo aspetti: a noi è accaduto al Parco delle Lame del Sesia dove abbiamo conosciuto, oltre all'Ibis sacro, la siriana Layla, restauratrice, e, recentissimamente, trentacinque profughi africani. E abbiamo ascoltato anche i loro racconti .

Chi avrebbe potuto pensare un anno fa, quando abbiamo cominciato a lavorare a questo spettacolo, che nuovi migranti avrebbero arricchito il nostro viaggio?

Chiederemo ai partecipanti di vivere le narrazioni, in luoghi aperti e suggestivi e di seguirci, camminando.

Il percorso silenzioso fra una tappa e la successiva invita a pensare su ciò che si è udito, ad osservare il paesaggio, visivo e sonoro, circostante, a costruire nuove emozioni.

La nostra strada sarà una migrazione.

attori: Vittoria Bertolone, Emma Casagrande, Luna Iemmola, Anna Jacassi, Chiara Salvato, Vinicius Targino Nunes

musici: Giada Carlucci, Valentina Musco, Silvio Sgotto

costumi e scenografie: Vittoria Bertolone, Luna Iemmola, Silvio Sgotto

organizzazione: Lorenzo e Mario Sgotto

Lo spettacolo si inserisce nel più ampio progetto HABITAT SESIA, l'iniziativa che la compagnia TAM TAM TEATRO di Vercelli organizza in collaborazione con Ente di Gestione delle Riserve Pedemontane e delle Terre d'Acqua e Comuni del territorio e con il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli.

E' consigliato un abbigliamento comodo, con calzature per camminare su strade sterrate e lungo i sentieri.

Chi intende sedersi può portarsi seggiolini pieghevoli o... accomodarsi a terra.

I percorsi all'abbazia di San Nazzaro (12 ottobre - ore 21,00) e quello di Albano (19 ottobre – ore 16,00) sono praticabili per chi è in carrozzina, se accompagnato.

In caso di pioggia, VOLI MIGRANTI sarà rappresentato in locali al riparo.

Si ricorda che, nel territorio del Parco, non è possibile portare i nostri amici animali domestici.

La partecipazione è gratuita.

La prenotazione non è obbligatoria ma consigliata, essendo l'evento riservato ad un numero limitato di partecipanti.

Info e prenotazioni:

TAMTAM teatro

cell. 347 3591753 – e-mail: tamteam@alice.it

Riserve pedemontane e terre d'acqua

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti