Walter Bonatti: La montagna nel sangue è in edicola da venerdì 13 settembre

Di GIANCARLO COSTA ,

Walter Bonatti La montagna nel sangue
Walter Bonatti La montagna nel sangue

Il MUSEO NAZIONALE DELLA MONTAGNA “DUCA DEGLI ABRUZZI” – CAI TORINO
con il CAI - CLUB ALPINO ITALIANO, LA GAZZETTA DELLO SPORT e il CORRIERE DELLA SERA celebrano con una collana inedita il grande alpinista Walter Bonatti, scomparso a Roma otto anni fa, un personaggio caro a generazioni di italiani.

Presto affermatosi come uno dei più grandi alpinisti della storia, a quindici anni di memorabili imprese sulle vette delle Alpi e del mondo ne fece seguire altrettanti di emozionanti fotoreportage realizzati per il settimanale Epoca negli angoli più inesplorati del pianeta.
Le sue foto e i suoi racconti hanno attraversato e superato il Novecento senza perdere la loro forza: Bonatti rappresenta ancora il simbolo dell'avventura sognata, vissuta e raccontata. Avventura non fine a se stessa, ma strumento di ricerca interiore e di riscoperta delle virtù primordiali dell’uomo. Forte e orgoglioso, preferì sempre la solitudine al compromesso: solitarie furono alcune delle sue più celebri scalate e solitaria fu a lungo la battaglia per affermare la verità sulla conquista del K2, la “montagna degli italiani”. Con la celebre attrice Rossana Podestà (1934-2013) formò, negli ultimi trent’anni di vita, una coppia affiatata e indimenticabile.

Nella data della sua scomparsa, questa figura leggendaria viene celebrata con l’uscita della collana editoriale Bonatti - Una vita libera, curata da Angelo Ponta, con scritti che documentano tutta la vita avventurosa di Bonatti – dagli anni dell’alpinismo a quelli del “giornalismo d’esplorazione” - corredati da foto e documenti dell’Archivio Walter Bonatti del MUSEO NAZIONALE DELLA MONTAGNA di Torino, in corso di schedatura e digitalizzazione nell’ambito del progetto Interreg Alcotra iAlp.

Con Bonatti. Una vita libera, il magnifico racconto bonattiano riprende vita in un’opera senza precedenti per la sua completezza (oltre 2.000 pagine e 1.500 fotografie). Questa collana rappresenta per gli appassionati un’immersione totale nel mondo di Bonatti: dalle relazioni alpinistiche alla filosofia dell’arrampicata, dai primi articoli alle interviste, dai tracciati delle scalate ai diari di viaggio. Ogni volume racconta, utilizzando prevalentemente parole e
immagini dello stesso Bonatti, le imprese e le avventure di una vita straordinaria e libera.

Il primo volume La montagna nel sangue sarà in edicola dal 13 settembre a 9,90 € con LA GAZZETTA DELLO SPORT e il CORRIERE DELLA SERA. A seguire, settimanalmente, le altre 15 uscite tra le quali K2 – La storia
avvelenata, Verso la Patagonia, Gasherbrum IV, Ai confini del cielo, Il Grande Nord, Avventure africane, Nel mondo perduto.

Fonte Museo Nazionale della Montagna

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti