Cervino CineMountain

Cervino Cinemountain: vince gli Oscar della Montagna il film A thousand girls like me

Di Giancarlo Costa

Cervino Cinemountain

Dieci giorni e 33 ore di proiezioni, con 24 anteprime, tanti ospiti, e un grande successo di pubblico: si è chiuso domenica 11 agosto il Cervino CineMountain, il festival internazionale del cinema di montagna, giunto alla sua XXII edizione, che ogni anno premia gli “Oscar” del cinema di montagna. Domenica mattina ultimo appuntamento con le matinées: ospiti Tarcisio Bellò, Luca Morellato, David Bergamin e Tino Toldo, i quattro italiani che, insieme a tre pakistani (uno dei quali è morto nell ...

Continua a leggere

Cervino Cinemountain: domani ospiti Erri De Luca, Nives Meroi e Fabio Truc

Di Giancarlo Costa

Cervino CineMountain volantino

Il Cervino CineMountain entra nel vivo del concorso con un altro pomeriggio di grandi proiezioni domani, dalle ore 16.00, a Valtournenche e alle 11.00 la matinée letteraria con un omaggio a Dimitrji Ivanovic Mendeleev.
Alle 21.00, in collaborazione con il festival Borgate dal vivo e MONTURA, Erri De Luca, Nives Meroi e Fabio Truc, accompagnati da Enrico Martinet, racconteranno LE MONTAGNE DEL SILENZIO, il loro vivere una montagna intima, nella quale si va alla ricerca della solitudine ...

Continua a leggere

I film premiati al Cervino Cinemountain Filmfestival

Di Giancarlo Costa

Locandina Cervino Cinemountain

"Becoming Who I Was", dei registi coreani Chang-yong Moon e Jin Jeon, ha vinto il Grand Prix des Festivals - l'"Oscar dei film di montagna" - al Cervino Cinemountain Filmfestival. Il riconoscimento è riservato ai film già premiati nei principali festival di settore provenienti dal circuito dell'International Alliance for Mountain Film.

Il film racconta il difficile viaggio verso la 'saggezza' di un giovane 'prescelto', reincarnazione di un monaco buddista vissuto secoli prima, insieme al suo anziano maestro attraverso gli ...

Continua a leggere

Cervino CineMountain: appuntamento con l’avventura ai confini del mondo ospiti Hervé Barmasse e Giovanni Soldini

Di Giancarlo Costa

Locandina Cervino Cinemountain

Dove si colloca la dimensione dell’avventura? Sul percorso per raggiungere un “ottomila”, sulle rotte più o meno battute dagli alpinisti, sulle pareti verticali della Patagonia, tra le onde indomabili degli oceani, ma anche vicino a casa, annidata nei luoghi più familiari. L’avventura è nello sguardo che posiamo sul mondo, la portiamo con noi quando spingiamo più in là i nostri limiti. Sfidare se stessi, spingersi al limite spesso coincide con il confrontarsi con la natura, da sempre percepita ...

Continua a leggere

Cervino CineMountain: dal 5 al 14 agosto la XX edizione

Di Giancarlo Costa

Cervino

Inizia il conto alla rovescia per l’edizione numero 20 della rassegna che porta sotto il Cervino le più belle e premiate pellicole di montagna da tutto il mondo.
Un Festival ricco di appuntamenti “da brivido”. A partire dall’incontro con Hervé Barmasse, che accompagnerà in cordata alcuni fortunati sorteggiati tra il pubblico, e si aprirà a un dialogo appassionante sull’alpinismo di oggi e di ieri, alla luce delle sue esperienze.
Ma l’epica dell’alpinismo rivive anche con ...

Continua a leggere

Al film 'Beyond the edge' sulla prima salita all'Everest il premio del Cervino CineMountain Festival

Di Giancarlo Costa

Un'immagine di Beyond the Edge del Cervino CineMountain Festival

Dedicato alla ricostruzione della prima salita assoluta dell'Everest nel 1953, 'Beyond the edge' (Nuova Zelanda, 2013, 90 minuti) di Leanne Polley ha vinto il Grand Prix des Festivals-Conseil de la Vallée d'Aoste, massimo riconoscimento assegnato nell'ambito del Cervino CineMountain Festival. Il concorso, giunto alla 17/a edizione e a cui partecipano le pellicole premiate dai principali festival internazionali, si è chiuso domenica scorsa a Valtournenche. Composta da Alessandra Miletto (direttore della Film Commission Valle d'Aosta), Pierre ...

Continua a leggere

Cervino CineMountain: da martedì 12 a domenica 17 agosto a Valtournenche e Cervinia (AO) il festival del cinema di montagna

Di Giancarlo Costa

Cervino Cine Mountain

Visto che si svolge a 2000 metri di quota, tra Valtournenche e Cervinia, il Cervino CineMountain si fregia del titolo di festival più alto del mondo; la natura del suo programma lo configurano, assieme al Festival di Trento, come la più importante realtà dedicata al cinema di montagna in Italia. Questa sarà l'edizione n° 17 e fin dalla sua prima edizione del 1998, è la montagna la vera protagonista, il “pretesto” per affrontare tematiche come: l'ambiente, il clima ...

Continua a leggere

Goodbye Tibet della regista austriaca Maria Blumencron ha vinto il Cervino Cinemountain - Valtournenche (AO)

Di Giancarlo Costa

La_premiazione_del_film_vincitore_(foto_Dibello).jpg

Goodbye Tibet della regista austriaca Maria Blumencron (Germania, 2010, 90 minuti) ha vinto il Grand Prix des Festivals-Conseil de la Vallée alla 15/a edizione del Cervino Cinemountain Filmfestival, rassegna che ogni anno assegna l'Oscar degli Oscar del cinema di montagna. E' il verdetto della giuria presieduta da Matthias Fanck e composta da Pino Brambilla ed Eloise Barbieri. "Il film - si legge nelle motivazioni - ci ha toccati perche' ci ha fatto conoscere un argomento di grande attualita' che purtroppo ...

Continua a leggere

Cervino CineMountain Festival: inizia domani la rassegna cinematografica di montagna ai piedi del Cervino

Di Giancarlo Costa

Cervino Cine Mountain

Inizia domani venerdì 10 agosto il Cervino CineMountain Festival, la rassegna dedicata al cinema di montagna. Dal 10 al 14 agosto, tra Cervinia e Valtournenche, saranno proiettati film e saranno raccontati grandi personaggi della montagna.

S’inizia proprio a Cervinia venerdì alle ore 21, con i grandi campioni della velocità sugli sci. Serata moderata da Carlo Gobbo, voce storica dello sci in RAI, che racconterà le imprese di Herbert Plank, Mauro Cornaz, Kristian Ghedina, Luc Alphand e Antoine Dénériaz.

La ...

Continua a leggere

Il Cervino CineMountain premia il fim iraniano Oyan

Di Giancarlo Costa

Il Festival Cervino CineMountain terminato domenica 8 agosto, giunto alla 13a edizione, ha visto trionfare l'iraniano Esmaeel Monsef con la pellicola  "Oyan". La trama del film sposta l'attenzione tra le montagne dell'Iran, dove una giovane donna aspetta lettere dal marito, prigioniero oltre il confine. Un postino trasporta la posta da un capo all'altro della nazione, fino a che, un giorno, si accorge che le lettere che la donna aspetta con ansia, non sono lettere scritte dal ...

Continua a leggere