Cho oyu

L’alpinista Walter Nones è morto sul Cho Oyu in Himalaya

Di Giancarlo Costa

Walter_Nones_(foto_lastampa.it)_.jpg

Walter Nones, 39 anni, alpinista altoatesino, è morto questa mattina mentre stava tentando una salita al massiccio del Cho Oyu nell'Himalaya. La conferma dell'incidente mortale è stata data dalla moglie, Manuela, sul blog dello stesso alpinista.

Non si hanno ancora particolari sull'incidente di cui è rimasto vittima Nones che stava tentando una nuova via per scalare il massiccio del Cho Oyu. "Non potremo più riabbracciarlo - scrive la moglie Manuela sul blog (Nones lascia due figli piccoli) - possiamo ...

Continua a leggere

La Cina chiude le frontiere e si ferma la Cho Oyu Trilogy Expedition

Di Giancarlo Costa

Simone-Moro-ed-Herve-Barmasse.jpg (foto La Stampa)

Mentre Marco Galliano è fermo al Campo Base del Cho Oyu in attesa di poter tornare, la chiusura delle frontiere tibetane ha fatto annullare la Cho Oyu Trilogy Expedition.

Il progetto si chiamava «Cho Oyu Trilogy Expedition», prevedeva di salire il Cho Oyu al confine tra Cina e Nepal, e poi tornare a Katmandu di corsa o in bicicletta. Ne facevano parte gli alpinisti Simone Moro e Hervé Barmasse, l'ultramaratoneta inglese Elizabeth Hawker, e lo snowboarder Emilio Previtali. Ma ...

Continua a leggere

Ritorno al campo base del Cho Oyu per Marco Galliano

Di Giancarlo Costa

Cho Oyu apertura

Marco ormai è ritornato al campo base del Cho Oyu, ha passato l'Ice Fall non senza qualche spavento, visto che ha voluto scendere con lo snowboard ai piedi anche quest'ultimo passaggio, anziché usare le corde fisse, e ha fatto una bella scivolata tra i crepacci. Anche perché surfare con uno zaino da 30 kg sulle spalle non è semplice. Comunque è andata bene, visto che me l'ha raccontata al telefono e ormai per lui è fatta, gli ...

Continua a leggere

Marco Galliano, primo italiano a scendere dalla vetta del Cho Oyu (8201 metri) con lo snowboard

Di Giancarlo Costa

Marco-Galliano.jpg

Finalmente il sogno di Marco Galliano si è compiuto. Salire un 8000 senza l'uso di bombole ad ossigeno, portandosi lo snowboard e scenderlo proprio come i surfisti sull'oceano. Poche ore fa, con una telefonata dal campo 2 a 7200 metri, mi ha informato che ce l'aveva fatta, arrivando in cima alla montagna alle ore 9 del mattino locali, per poi scendere superando le difficoltà della neve crostosa nella parte alta e un impegnativo passaggio a 50° con ...

Continua a leggere

Salita al Cho Oyu e 14 ottomila per l'alpinista Kazako Denis Urubko

Di Giancarlo Costa

Denis Urubko (Foto archivio Urubko)

Lo scorso 11 maggio il forte l'alpinista Kazako Denis Urubko, ha scalato il versante sudovest del Cho Oyu (8201 m) in compagnia di Boris Dedeshko. Questa era una via nuova, in linea con lo stile alpino e di ricerca con cui si muove spesso Urubko, più volte compagno di scalate di Simone Moro.

Per lui quest'impresa ha un altro grande valore, visto che completa la scalata dei 14 ottomila della Terra, tutti senza l'uso dell'ossigeno per ...

Continua a leggere

Intervista a Carlo Alberto Cimenti al ritorno dal Manaslu

Di Giancarlo Costa

Controsole.

Carlo Alberto Cimenti, “Cala” per amici e conoscenti, ha tentato in primavera la salita e la discesa con gli sci del Manaslu, montagna himalayana di 8163 metri, da solo e senza ossigeno, come nella precedente spedizione al Cho Oyu, coronata dal successo. Questa volta non è andata bene, non c’è stato il raggiungimento della vetta, ma soprattutto nel rientro, un attacco di meningite e un’embolia potevano costargli la vita. Nonostante queste disavventure, dalle parole di Cala in quest ...

Continua a leggere

Spedizione al Cho Oyu di Matteo Canova

Di Giancarlo Costa

Cho Oyu

Partirà il 7 settembre per il Cho Oyu, 8201 metri, in Himalaya, la spedizione di Matteo Canova (Guida Alpina della Val Tanaro), Luca Vuerich (Guida Alpina delle Alpi Orientali), Giorgio Villosio e Rosanna Morandi. In 40 giorni cercheranno di salire la quinta montagna della terra per ordine di altezza, seguendo la via normale. Via di salita normale che fu aperta nel 1954 dagli austriaci di Tichy, che si sviluppa lungo il versante nord-ovest e presenta un paio di punti “tecnici ...

Continua a leggere