Courmayeur

Cattedrali di ghiaccio a Courmayeur: l’Himalaya negli scatti vintage di Vittorio Sella

Di Giancarlo Costa

Himalaya negli scatti di Vittorio Sella

Un viaggio estremo ai piedi del K2 raccontato da uno dei più grandi fotografi di montagna di tutti i tempi. Le immagini scattate nel 1909 da Vittorio Sella sono in mostra da luglio a settembre al Museo Alpino di Courmayeur, intitolato proprio al capo della spedizione, il Duca degli Abruzzi. Il museo ospita inoltre reperti originali delle grandi esplorazioni condotte dal Duca insieme alle Guide di Courmayeur.
La storia della fotografia incontra l’epica delle grandi esplorazioni di inizio ‘900 ...

Continua a leggere

Incidente mortale al Petit Mont Blanc a Courmayeur

Di Giancarlo Costa

Monte Bianco visto dai Licony

Un alpinista è morto dopo essere caduto per una decina di metri in un crepaccio al Petit Mont-Blanc, in Val Veny sul versante italiano del massiccio del Monte Bianco. L’incidente si è verificato in prossimità del bivacco Rainetto a circa 3000 mtri di quota.

La vittima è un romano di 54 anni, volontario della Croce rossa italiana. Insieme ad altri volontari si stava allenando in vista dell’ascesa del Monte Bianco lungo la via normale italiana: con il ...

Continua a leggere

Al via a Courmayeur gli incontri di Passione Verticale: questa sera Hervè Barmasse, lunedì 3 agosto Edmond Joyeusaz

Di Giancarlo Costa

Itinerario Grand Combin (foto guidealpine.it)

Al via, mercoledì 29 luglio, l'edizione 2015 di Passione Verticale, la rassegna estiva di Courmayeur dedicata ai protagonisti di grandi imprese in montagna. Aprirà la manifestazione Hervé Barmasse, considerato uno dei maggiori alpinisti mondiali. Barmasse incontrerà il pubblico del Jardin de l'Ange, nel cuore del centro storico, alle ore 21.15: una “libera conversazione sull’alpinismo e sul futuro dell’andar per monti”. 

Lunedì 3 agosto, sempre alle 21.15, sarà invece il turno di Edmond Joyeusaz, guida ...

Continua a leggere

Il Monte Bianco e i protagonisti de l’Age d’Or dell’alpinismo saranno al centro della rassegna estiva di Courmayeur “Passione Verticale”

Di Giancarlo Costa

Edmond Joyeusaz (foto Lanzeni)

“Questo è un anno importante per l’alpinismo e per le guide: ricorrono i 150 anni dell’ascesa del Cervino, ma anche i 150 della prima ascesa dello Sperone della Brenva, sul Monte Bianco, ad opera di Adolphus Moore. E come dimenticare i 50 anni dalla grande impresa di Bonatti sulla parete nord del Cervino?” Beppe Villa, alpinista di grande esperienza, un passato nel CAI e un presente come Guida Alpina di Courmayeur, racconta l’atmosfera che circonda la rassegna ...

Continua a leggere

Piolet d'Or 2015: tre le migliori ascensioni premiate a Courmayeur (AO), premio alla carriera a Chris Bonington

Di Giancarlo Costa

Tutti i premiati al Piolets d'Or 2015 (foto Lanzeni)

Si é chiusa domenica, con la cerimonia di consegna dei premi al Palanoir di Courmayeur, la 23° edizione dei Piolets d’Or, gli Oscar dell’alpinismo.

La coppia statunitense formata da Tommy Caldwell e Alex Honnold, i russi Aleksander Gukov e Aleksey Lonchinsky e gli sloveni Marko Prezelj , Ales Cesen e Luka Lindic si aggiudicano il Piolets d’Or 2015.

Ad un emozionato Chris Bonington il Piolets d’Or Carrière.

"Per me è un premio speciale, ne ho ricevuti tanti ...

Continua a leggere

Valanga sul Monte Bianco, feriti due alpinisti Spagnoli

Di Giancarlo Costa

Monte Bianco

Incidente poco sotto la vetta del Pic Eccles, a 3900 metri di quota sul versante italiano del massiccio.

Due alpinisti - secondo le prime informazioni di nazionalità spagnola - sono stati travolti nel pomeriggio di ieri da una valanga poco sotto la vetta del Pic Eccless, sul versante italiano del massiccio del Monte Bianco, a quota 3.900 metri. Entrambi feriti, sono stati recuperati dall’elicottero del soccorso alpino valdostano.

Fonte lastampa.it

Continua a leggere

Consegnati a Courmayeur (AO) i premi Piolets d'Or per le migliori imprese alpinistiche del 2012

Di Giancarlo Costa

Kurt Diemberger riceve il Piolet d'Or alla carriera (foto Lanzeni)

Il premio per la migliore ascensione del 2012 è stato assegnato venerdì scorso, al termine di una emozionante e coinvolgente cerimonia a Courmayeur, a tutte le sei spedizioni in nomination che hanno compiuto scalate di elevatissima difficoltà in India, Pakistan e Nepal, vere e proprie imprese in alta quota. Il Piolet d'or alla carriera-Premio Walter Bonatti è invece stato consegnato all'austriaco Kurt Diemberger, simbolo vivente dell'alpinismo moderno.

Il tanto atteso annuncio dei nomi dei vincitori è arrivato ...

Continua a leggere

Freeride World Tour a Courmayeur

Di Giancarlo Costa

Freeride World tour Courmayeur 6 (foto J. Bernard).jpg

Giovedì scorso a Courmayeur s’è disputata la tappa italiana del Freeride World Tour. In questa tappa si sono distinti Richard Amacker che ha vinto la gara in sci e Ralph Backstrom che ha vinto la gara in snowboard.

Nella competizione riservata agli sciatori Richard Amacker, svizzero 23enne del Vallese, partito per ultimo è riuscito a scendere una linea in modo potente e perfetto, conquistando il gradino più alto di un podio completato dal neozelandese Sam Smoothy e dall’altro ...

Continua a leggere

Ore drammatiche su le Grandes Jorasse al Monte Bianco: due alpinisti francesi dispersi da 6 giorni, impossibili le operazioni di soccorso – Courmayeur (AO)

Di Giancarlo Costa

Il massiccio del Monte Bianco

Sì, è permesso sperare», dice il comandante dei gendarmi di alta montagna di Chamonix Jean-Baptiste Estachy. Ma dove sono Charlotte e Olivier, sperduti da sei giorni sulle Grandes Jorasses? Estachy allarga le braccia: «Non li abbiamo trovati». Per un’ora, dalle 11 a mezzogiorno, la Walker, ultima vetta orientale raggiunta giovedì dalla guida Olivier Sourzac e dalla cliente Charlotte Demetz, spunta improvvisa sul versante francese tra nubi tormentate dal vento. Una guida-gendarme e un medico balzano sull’elicottero che vola ...

Continua a leggere

Installato il nuovo Bivacco Gervasutti sul ghiacciaio del Freboudze alle Grandes Jorasses del Monte Bianco - Courmayeur (AO)

Di Giancarlo Costa

Installato-il-Bivacco-Gervasutti.jpg (foto Michelangelo Filippi)

Il primo bivacco alpino di ultima generazione, estrema sintesi di comfort, sicurezza e rispetto dell’ambiente è stato installato a quota 2835 metri sul ghiacciaio del Freboudze di fronte alla spettacolare parete Est delle Grandes Jorasses del Monte Bianco.

Il nuovo Gervasutti – progettato dagli architetti Luca Gentilcore e Stefano Testa - è un bivacco innovativo realizzato in materiale composito (sandwich vetroresina e pvc ad alta densità), con una scocca modulare di trenta metri quadri e 1.980 chili di peso, quattro ...

Continua a leggere