Canoa: conclusi i mondiali di maratona a Singapore

Di MARCO CESTE ,

Anna Alberti
Anna Alberti

Anna Alberti e Susanna Cicali non sono riuscite ad aggiungere un altro risultato positivo alla partecipazione della squadra italiana ai mondiali di canoa maratona a Singapore. Nonostante i dubbi per le condizioni fisiche e l’equipaggio praticamente inedito, le due azzurre hanno voluto prendere comunque il via nella gara del K2 senior donne, ma si sono fermate poco prima di metà gara. ‘’La decisione – spiega il presidente della federcanoa Luciano Buonfiglio – spettava soprattutto a loro. Con molto coraggio hanno affrontato la prova ma, dopo una partenza movimentata e combattuta, si sono rese conto che non avrebbero comunque potuto giocare un ruolo da protagoniste e hanno preferito ritirarsi. Chiudiamo comunque questi mondiali con una bellissima prestazione. Al di la delle medaglie (continuo a pensare nostro l’oro che hanno tolto a Susanna Cicali), abbiamo visto una squadra giovane, unita e combattiva che ci ha fatto essere orgogliosi. Nel corso della cerimonia di chiusura abbiamo ricevuto il premio per la squadra femminile migliore nella Coppa del Mondo 2011, calcolato sulla somma dei risultati di Roma e di questi mondiali. Lo ha ritirato Adriana Gnocchi,  responsabile del settore in consiglio federale. E poi, naturalmente, la cerimonia s’è conclusa con il passaggio della bandiera della federazione internazionale dal comitato organizzatore di Singapore all’Italia che organizza il mondiale 2012. L’appuntamento e per settembre dell’anno prossimo a Roma con una edizione che sono sicuro non farà rimpiangere questa spettacolare di Singapore’’.

Al di là del 14/mo posto dell’esordiente Lorenzo Zeni (Sestese) nel K1 junior maschile della giornata inaugurale, tutti gli altri azzurri hanno concluso le loro gare in posizioni di vertice:

quarto Matteo Graziani (Comunali Firenze) nel K1 U23 maschile, quarti Riccardo Strigini (Mergozzo) e Carlo Tacchini (Verbano) nella canadese biposto junior, quinti sia Alexandru Galeotti e Carlo Gravina, dell’Idroscalo, nel K2 junior maschile sia Agata Fantini-Federica Nolè (Verbano) nel K2 junior femminile.  Oltre, naturalmente, all’argento di Anna Alberti (Academy) nel K1 senior donne e all’oro di Susanna Cicali (Comunali Firenze) nel K1 U23 donne cancellato dalla squalifica contestatissima dalla squadra azzurra.

Federcanoa.it



Può interessarti