Escursionismo

Ritrovata senza vita l’escursionista dispersa sulla Rocca dell’Abisso a Limone Piemonte

Di Giancarlo Costa

Rocca dell'Abisso

È stata ritrovata senza vita l’escursionista di cui si erano perse le tracce nella giornata di sabato sulla Rocca dell’Abisso (quota 2755m), sulle Alpi Marittime in prossimità della stazione sciistica di Limone Piemonte in Val Vermenagna. La vittima è Camilla Sismondo, 26 anni di Cuneo, caduta da un salto di roccia nei pressi del sentiero che collega la Rocca dell’Abisso a Limonetto. Le ricerche sono scattate sabato sera, allertate dal mancato rientro. Il ritrovamento è stato fatto lunedì mattina, ...

Continua a leggere

Escursionista cade e muore a Gressoney-Saint-Jean

Di Giancarlo Costa

Passo di Valnera

Un escursionista lombardo è morto a Gressoney-Saint-Jean. La vittima è Marco Colombo, di 68 anni, di Milano. Il corpo è stato trasferito alla camera mortuaria del cimitero di Aosta. Stava camminando in compagnia della moglie quando è scivolato ed è caduto per circa 40 metri nella scarpata. L'incidente è avvenuto nella zona del Col Ranzola, sotto Punta Valnera (quota 1800 metri). Sul posto, per il recupero, l'elicottero della protezione civile, il soccorso alpino valdostano e il soccorso alpino ...

Continua a leggere

Incidente mortale presso Punta Basei al Nivolet

Di Giancarlo Costa

Punta Basei vista dal lago Rosset

Il Soccorso alpino valdostano ha recuperato il corpo senza vita di una escursionista nella zona di Punta Basei (quota 3338 metri), pianoro del Nivolet al confine tra la Valle Orco (Piemonte) e la Valsavarenche (Valle d’Aosta). La vittima è Nicole Dematteis, di 30 anni, residente ad Aosta. Il corpo è stato trasferito nella camera mortuaria del cimitero di Courmayeur. Le indagini per chiarire la dinamica dell'incidente sono affidate alla guardia di finanza di Entreves. La giovane donna era partita ...

Continua a leggere

Salute, sicurezza e natura in 183 escursioni gratuite nel Parco Nazionale Gran Paradiso

Di Giancarlo Costa

Parco Gran Paradiso Lago Serrù Oin Carro Cima della Vacca

Il Parco Nazionale Gran Paradiso organizza 183 escursioni gratuite con le guide del Parco, alla scoperta dell’area protetta in salute e sicurezza, nell’estate post emergenza covid-19.
Tutte le escursioni sono gratuite ed è necessaria la prenotazione, basterà registrarsi sulla pagina eventbrite del Parco(link is external), selezionando la relativa escursione. Nel caso in cui l'escursione venga proposta in più date o orari viene riportata la dicitura "date multiple".
Il bisogno di spazi aperti è molto sentito quest’estate e il Parco ...

Continua a leggere

Dal 4 luglio riparte la funivia Marmolada – Move To The Top

Di Giancarlo Costa

Funivia Marmolada Move To The Top

Dal 4 luglio riparte la funivia Marmolada - Move To The Top che in soli 12 minuti conduce da Malga Ciapèla alla vetta della Marmolada, la Regina delle Dolomiti. Un viaggio alla scoperta del paesaggio dolomitico e del museo più alto d’Europa, sognando rocce alte e spazi aperti: è “Marmolada dreaming”, un’estate di escursioni ed esperienze in quota per conoscere panorami inediti, storia e tradizioni.

Il fascino delle Dolomiti, il valore della storia, l’autenticità della natura e delle tradizioni. Il ...

Continua a leggere

Il fotografo Olivier Föllmi ospite di Forte di Bard domenica 21 giugno

Di Giancarlo Costa

Al Forte di Bard il fotografo Olivier Follmi

Riprende la rassegna culturale Forte di Bard_incontri. Domenica 21 giugno, alle ore 15.30, nell’ambito delle iniziative della giornata Yoga Mountains Days Valle d’Aosta 2020 è in programma un incontro con il fotografo Olivier Föllmi per la presentazione del volume “Ritorno in Tibet, un pellegrinaggio al Monte Kailash” edito da L’ippocampo Edizioni. Il volume rappresenta il grande ritorno alla fotografia di Olivier Föllmi nel suo amato Tibet, dieci anni dopo il ciclo delle “Saggezze dell’Umanità”, tradotti in tutto ...

Continua a leggere

Alpi Cozie: l'elenco di bivacchi e rifugi non gestiti che restano chiusi

Di Giancarlo Costa

Bivacco del Beth in Val Troncea (foto Alba Meirone )

Tutti i bivacchi e rifugi non gestiti e l'area sosta coperta dell'Ente, sono chiusi fino al termine dell'emergenza sanitaria Covid-19.
L'Ente di gestione delle Aree protette delle Alpi Cozie ha reso note le chiusure dei rifugi non gestiti, bivacchi e area sosta coperta, che permarrà fino al termine dell'emergenza sanitaria, e che riguarda 6 strutture, 3 nel Parco Orsiera Rocciavrè e 3 nel Parco Val Troncea. Per quanto riguarda il primo le strutture sono il rifugio non gestito all'Alpe Orsiera, ...

Continua a leggere

Coronavirus fase tre: ripartono le attività del Club Alpino Italiano

Di Giancarlo Costa

CAI Club Alpino Italiano

La scelta del CAI - Club Alpino Italiano è stata quella di aspettare le condizioni per ripartire tutti assieme. Ora è il momento di ricominciare, ma con regole e accorgimenti da rispettare con la massima attenzione
L’emergenza Coronavirus ha imposto la sospensione delle attività delle Sezioni di tutta Italia. Nonostante ci siano regioni in cui il virus ha colpito meno, la scelta del Club alpino Italiano è stata quella di aspettare le condizioni per ripartire tutti assieme. Ora, nella ...

Continua a leggere

PrimaLoft Bio Performance Fabric: il primo tessuto sintetico in fibre biodegradabili riciclate al 100%

Di Giancarlo Costa

PrimaLoft Bio

PrimaLoft, Inc., leader mondiale in soluzioni avanzate per la
tecnologia dei materiali, espande la propria linea biodegradabile con l’introduzione di Primaloft Bio Performance Fabric, il primo tessuto sintetico biodegradabile*, riciclato al 100%.
Primaloft® Bio™ Performance Fabric si unisce a Primaloft® Bio™ Insulation, presentato recentemente e anch’esso un primato nella sua categoria. Alla base di entrambe le innovazioni vi è una migliorata tecnologia delle fibre, che permette per la prima volta una biodegradazione fortemente accelerata in determinate condizioni ambientali. ...

Continua a leggere

Incidente mortale in Valle di Santa Felicita

Di Giancarlo Costa

Valle Santa Felicita (foto Visit Monte Grappa)

Incidente mortale sabato 30 maggio, che ha coinvolto Fabrizio Bevilacqua, 37 anni di Bassano del Grappa. Uscito per andare a correre verso le 9 del mattino, sarebbe dovuto tornare dopo un'oretta. Non vedendolo rientrare e non riuscendo a contattarlo, la madre preoccupata aveva lanciato l'allarme.
Le squadre del Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa, una volta rinvenuta la sua macchina ancora parcheggiata in Valle di Santa Felicita, si sono suddivise in squadre e hanno iniziato a percorrere tutti ...

Continua a leggere