Alpinismo

Leggere le montagne presenta La montagna scintillante di Walter Bonatti sabato 20 ottobre al Museo Nazionale della Montagna di Torino

Di Giancarlo Costa

Walter Bonatti al GIV (foto archivio museomontagna)

Sabato 20 ottobre comincia il programma autunnale di Leggere le montagne, un'iniziativa della Biblioteca Nazionale CAI e del Museo Nazionale della Montagna, con la collaborazione della Città di Torino e del Club Alpino Italiano.

Il primo appuntamento è la presentazione del volume Walter Bonatti. La montagna scintillante, uscito lo scorso agosto per le Edizioni Solferino - I libri del Corriere della Sera, in collaborazione con il Club Alpino Italiano e il Museomontagna.
Un libro importante. Un diario. Meglio: un ...

Continua a leggere

A Torino la danza racconta la montagna: dal 12 al 14 ottobre alle Fonderie Limone di Moncalieri

Di Giancarlo Costa

Totinodanza racconta la montagna (foto  Andrea Macchia)

Torinodanza esplora le relazioni fra danza e montagna attraverso produzioni e spettacoli originali che coniugano mondi solo in apparenza distanti.
Marco D’Agostin riviveil suo amore per lo sci di fondo, Chloé Moglia volteggia fra le spirali di un immaginario verticale, Michele Di Stefano trasforma il paesaggio in un continuo spaesamento.
Tre giorni alle Fonderie Limone per tre spettacoli in prima nazionale.

Dopo un'estate in alta quota, con le anteprime, i laboratori e gli incontri nei territori montani ...

Continua a leggere

François Cazzanelli ha aperto una nuova via sul Cervino, la Diretta allo Scudo

Di Giancarlo Costa

Francois Cazzanelli ha aperto Diretta allo Scudo sul Cervino (foto top1 communication) (2)

Solo pochi giorni fa François Cazzanelli festeggiava con il collega svizzero Andreas Steindl il record di concatenamento delle 4 creste del Cervino (Hörnli, Furgen, Zmutt e Leone) in soli in 16 ore e 4 minuti migliorando di ben 7 ore il record precedente del ’92 di Hans Kammerlander e Diego Wellig di 23 ore. Ieri, venerdì 21 settembre 2018, il giovane alpinista e guida alpina valdostana, classe ’90, ha aperto una nuova via sul Cervino che ha battezzato “Diretta allo ...

Continua a leggere

François Cazzanelli e Andreas Steindl concatenano le 4 creste del Cervino in 16h4m

Di Giancarlo Costa

Francois Cazzanelli e Andreas Steindl durante il record delle creste del Cervino (foto fb Camandona)

Ancora un’impresa della guida alpina di Cervinia François Cazzanelli, questa volta con il collega svizzero di Zermatt Andreas Steindl, che la scorsa settimana aveva stabilito il record di salita/discesa del Cervino da Zermatt. Hanno concatenato le 4 creste del Cervino: Hörnli, Furggen, Zmutt e Leone, a tempo di tempo record: 16h4m, scalando per 4476 metri, con uno sviluppo di circa 30 km, partendo e arrivando al rifugio Hörnli, campo base per la loro impresa sulla loro montagna di ...

Continua a leggere

L’alpinista musicista Leone Sinigaglia ricordato al Museomontagna di Torino

Di Giancarlo Costa

L’alpinista musicista Leone Sinigaglia ricordato al Museomontagna di Torino (foto museomontagna)

In occasione dell'edizione 2018 di MITo Settembre Musica, il Museomontagna partecipa al progetto cittadino A Memoria 1938-2018, quest'anno dedicato all'ottantesimo anniversario delle leggi razziali, con un evento incentrato sulla figura dell'alpinista musicista Leone Sinigaglia.

Gli allievi del Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino parteciperanno con due esecuzioni musicali da parte del TOrun Brass della Scuola di musica d’insieme per fiati di Francesca Odling e del Tàlia Ensemble della Scuola di musica d’insieme per archi ...

Continua a leggere

Alpinista muore sulla parete est del Monviso

Di Giancarlo Costa

Monviso dal rifugio Sella

Incidente mortale domenica 9 settembre sul Monviso. È un alpinista di Cuneo, il 60enne Claudio Fulcheri, la vittima. L’uomo si trovava a quota 3700 metri circa di altitudine. L’alpinista stava percorrendo la “Via della Lepre”, che dalla parete Est porta sulla cresta Sud del Monviso e qui è avvenuto l’incidente mortale.

A notare per primi il cadavere dell’uomo, alcuni membri di una scuola di alpinismo del Club alpino italiano, che hanno prontamente dato l’allarme ...

Continua a leggere

Nuovo record del Cervino da Zermatt: 3h59m52s di Andreas Steindl

Di Giancarlo Costa

Andreas Steindl durante il record del Cervino (foto anthamatten le nouvelliste)

Alpinismo in velocità, questo il concetto espresso da Andreas Steindl, guida alpina svizzera e nazionale elvetico di scialpinismo, che nei giorni scorsi ha stabilito il nuovo record di salita/discesa da Zermatt al Cervino, anzi al Matterhorn, sulla via normale svizzera della cresta Hornli.

Partenza dalla piazza della chiesa in centro a Zermatt e arrivo in vetta in 2h38m, quindi la fase più delicata, la discesa in 1h22m circa, per chiudere l’impresa in meno di 4 ore: 3h59m52s ...

Continua a leggere

Monte Bianco: dal 2019 sulla via normale francese del Gouter solo con il permesso

Di Giancarlo Costa

Monte Bianco versante francese

A causa di pochi, fine della libertà di tutti. Dopo un'estate di notizie che rimbalzavano dalla Francia sui problemi legati alla salita della via francese normale al Monte Bianco, fatta di sovraffollmento, maleducazione e addirittura aggressioni e guide alpine e rifugisti ecco cosa succederà dal prossimo anno.

Dal 2019 servirà un "permesso" per poter salire sul Monte Bianco lungo la via normale francese del Gouter, la più frequentata. Sarà prevista una quota massima di 214 alpinisti al giorno ...

Continua a leggere

La mia vita tra zero e 8000: conferenza di Hervé Barmasse a Valtournanche il 25 agosto

Di Giancarlo Costa

Herve Barmasse

L’obiettivo Gasherbrum IV e le tragedie (una fatale) vissute da soccorritore. Il maltempo, la rinuncia alla vetta e la prima spedizione da papà: “E’ arrivato il momento di raccontare tutto”, dice Hervé Barmasse, reduce - insieme al tedesco David Göttler con cui aveva già salito lo scorso anno la parete sud dello Shisha Pangma 8025 m – dalla spedizione estiva sul GIV (7.925 m), fallita a causa del maltempo e caratterizzata da due episodi drammatici.

Racconterà tutto nella sua ...

Continua a leggere

Morti due alpinisti su Cervino e Grandes Jorasses

Di Giancarlo Costa

Grandes Jorasses

Giornata tragica per gli incidenti in montagna, due alpinisti sono stati vittime di cadute fatali sulla Grandes Jorasses, nel massiccio del Monte Bianco, e sul Cervino.

Grandes Jorasses

Secondo quanto riportato dall’ANSA e comunicato da un portavoce del Peleton de gendarmerie d'haute montagne di Chamonix, un alpinista e guida alpina italiano di Bolzano, Philipp Angelo, è morto precipitando per circa 600 metri dal versante nord della Grandes Jorasses, mentre affrontava la parete in free solo. L ...

Continua a leggere