Lo sport in gravidanza fa bene a mamma e bambino

Di ALBERTO ,

gravidanza
gravidanza

Una leggera attività fisica della futura mamma riduce il rischio sovrappeso nel bebéSe siete in gravidanza è meglio che non buttiate le scarpe da ginnastica. Secondo una recente ricerca, infatti, se la futura madre pratica un’attività fisica leggera e regolare durante la gravidanza, ne trarrà giovamento la salute del piccolo. Un po’ di moto con il pancione, insomma, non servirà solo alle mamme per mantenere la linea, ma sarà utile anche per tenere sotto controllo il peso del piccolo prima ancora della nascita.

A consigliare il fitness alle future madri è uno studio realizzato dall’Università di Auckland (Nuova Zelanda) e dalla Northern Arizona University (Usa). La ricerca è stata condotta su 84 donne alla prima gravidanza e ha appurato che è facile che donne obese o in sovrappeso partoriscano bambini con qualche chilo di troppo, un possibile fattore di rischio per la salute degli anni a venire. Secondo i risultati dell’indagine, inoltre, le mamme che hanno praticato una leggera attività fisica durante la gravidanza hanno invece partorito neonati più leggeri, ma senza problemi di crescita.

Lo studio si è sviluppato dividendo in due gruppi di eguale numero le future mamme. A metà del campione, quindi, è stato prescritto di praticare sedute di 40 minuti sulla cyclette 5 volte a settimana, fino alla 36esima settimana di gravidanza. Le appartenenti all’altro gruppo, invece, dovevano astenersi da qualsiasi attività sportiva. In media le “mamme fitness” hanno partorito piccoli con un’altezza media analoga a quella dei figli delle “colleghe” in panciolle, ma più leggeri sulla bilancia di 143 grammi.

A commento dei dati, i ricercatori hanno fatto notare come le risultanze ottenute dimostrino che l’attività fisica non interferisca con la crescita in utero, ma riduca il quantitativo di grassi extra accumulato dai piccoli. Paul Hofman, che ha cordinato la ricerca pubblicata sul Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism, ha così dichiarato alla Bbc online:. "Dal momento che le grosse dimensioni alla nascita sono associate con un aumentato rischio di obesità, una modesta riduzione del peso alla nascita può avere dei benefici a lungo termine per il neonato, riducendo i pericoli negli anni a venire".



Può interessarti