Morto John Bachar la leggenda del freeclimbing

Di DAVE ,

Jonh Bachar con il suo sax foto by climb.sk
Jonh Bachar con il suo sax foto by climb.sk

Il più famoso freeclimber del mondo, uno dei precursori dell'arrampicata libera, senza aiuto di corde e moschettoni, su pareti vere e non artificiali è morto in California cadendo da una delle pareti che meglio conosceva.

È morto al Dike Wall in California, vicino al Mammoth Lake, la notizia non ha avuto molto rilievo tra i media più grandi ma ha scatenato un putiferio tra gli appassionati del settore, Bachar aveva aperto una strada, lui per primo aveva iniziato ad arrampicare senza corde di sicurezza, in totale libertà in solitaria.

Era ammirato da tutti i freeclimbers per le sue imprese ed era sempre stato oggetto di contesa poprio per questo suo modo di arrampicare. Nonostante ciò è riconosciuto come uno dei più grandi al mondo, nel 2006 in seguito ad un incidente stradale era stata indetta una raccolta fondi tra tutti i climbers per pagargli le spese mediche visto che con l'avvento del nuovo stile di arrampicata alla "francese" era caduto in disgrazia.

Se ne va quindi un mito della montagna che ha segnato un'epoca e ha lasciato un segno indelebile in un mondo, quello dell'arrampicata, davvero affascinante.



Può interessarti