Ai Teva Extreme Outdoor Games 2011 i campionati del mondo freeride

Di MARCO CESTE ,

Edizione 2010
Edizione 2010

I Teva Extreme Outdoor Games 2011, l’evento di sport outdoor fra i più importanti in Europa che si svolgerà a Ivrea dal 9 al 12 giugno, ospiteranno per tutti i quattro giorni di gare entusiasmanti e spettacolari prove di kayak. Si sfideranno i migliori canoisti del mondo su tracciati di acqua bianca di rara bellezza. Lo spettacolo sarà assicurato dai percorsi di gara che si svilupperanno sul torrente Chiusella e la Dora Baltea, che sono considerati dagli addetti ai lavori fra i più tecnici e difficili del panorama internazionale e che sono stati preparati dall’esperto Francesco Salvato.

Il torrente Chiusella è considerato da tutti i canoisti una vera perla delle Alpi, presenta difficoltà estreme con rapide di 5°-6° grado, una pendenza del 120 per mille, e sicuramente rappresenta uno dei percorsi di gara kayak freeridepiù impegnativi al mondo. E non è da meno il campo di slalom semiartificiale di Ivrea, uno dei canali di slalom più impegnativi in Europa, che garantisce lo svolgimento di competizioni di altissima spettacolarità, oltre che un’ottima visibilità per il pubblico.

I Teva Extreme Outdoor Games 2011 ospiteranno i campionati del mondo di kayak freeride, che si svolgeranno con diverse prove individuali e a squadre: la long distance race, la slalom race, la sprint race e la kayak cross. La somma dei punteggi delle varie prove determinerà i singoli atleti e i team che potranno fregiarsi del titolo di campioni del mondo di kayak freeride.

Le prove si svolgeranno fra la Valchiusella e lo Stadio della Canoa Città di Ivrea.

Per quanto riguarda il programma delle prove individuali, si inizierà giovedì 9 giugno in Valchiusella con la prova sulla lunga distanza, che consiste in una gara a tempo su di un tracciato di 3 chilometri. Si proseguirà sabato 11 con le prove di sprint e slalom. La prima è una gara a tempo, divisa in due manche, al termine delle quali per ogni canoista verrà considerato il tempo migliore. La prova di slalom si svolgerà su un percorso molto tecnico e selettivo, con le modalità dello sprint: due manche e scelta del tempo migliore.

Il Campionato del  mondo kayak freeride individuale si chiuderà domenica 13 con le prove di kayak cross. Questa competizione prevede la partenza in linea di quattro canoisti, dei quali i primi due si aggiudicano il passaggio al turno successivo. Si inizierà con le qualifiche, per arrivare alla finalissima.

Scatterà venerdì 10 giugno il campionato di kayak freeride a squadre. Si partirà con la prova sulla lunga distanza, anche questa gara a tempo sui tre chilometri, che si disputerà in Valchiusella. La sera, presso lo Stadio della Canoa di Ivrea, la grande novità dell’edizione 2011 del Campionato del mondo kayak freeride: la prova sprint a squadre che si svolgerà in notturna, a partire dalle 22.00, che senza dubbio sarà altamente spettacolare. Una prova a tempo con unica manche.

Si chiuderà sabato 11, presso la Stadio della Canoa, con la prova di slalom, che si disputerà in due manche.

Infine, anche se si disputerà il primo giorno di gare, giovedì 9, da ricordare la spettacolare prova denominata King of the Falls, che rappresenta l'elite delle competizioni di kayak: solo 25 fra gli atleti che partecipano ai TEOG si qualificano per questa competizione. Saranno i primi 25 classificati della gara individuale sulla lunga distanza che disputeranno questo sprint di 200 metri, nel tratto più impegnativo della parte alta del Chiusella.

Info

sportcommunities@gmail.com

www.tevaextremeoutdoorgames.it



Può interessarti