Teva Games 2009 : a Ivrea la passione si accende

Di ALBERTO ,

Teva Extreme 2008 033mail
Teva Extreme 2008 033mail

I Teva Games sono ormai alle porte e per tutto il periodo dal 11 giugno a domenica 14 faranno di Ivrea la capitale europea degli sport Outdoor.

In allegato Fotogallery edizione 2008.

Un evento di grande portata che si svolge per la prima volta nel capoluogo canavesano, location ideale per sfruttare a scopo sportivo le immense ricchezze che il territorio propone.

Con grande passione il Comitato Organizzatore sta portando avanti un evento incredibilmente ampio e ricco di eventi non solo sportivi : gli spettatori potranno infatti godere dello spettacolo di competizioni in 4 discipline diverse, con i migliori atleti nazionali e internazionali pronti a sfidarsi.

Non dimentichiamo poi l'aspetto strettamente ludico che attirerà, sabato 13 alle 23.00, tutti gli sportivi per partecipare al Teva Party e godersi una splendida serata estiva sulle rive della Dora Baltea e con il panorama del centro storico di Ivrea.

Di seguito un dettaglio delle diverse discipline :

Kayak

“Teva Extreme Kayak Cup” per la gara individuale e “Teva Extreme Kayak World Championship by Nations” per la gara a squadre – da mercoledì 10 a domenica 14 giugno

I migliori 70 canoisti al mondo, in rappresentanza di 16 nazioni, si sfideranno sulle tormentose acque comprese fra la Val Chiusella ed il campo semi artificiale di Ivrea.
Il torrente Chiusella è una vera perla delle Alpi con rapide estremamente impegnative ed uno scenario mozzafiato, in particolare il tratto altissimo del Chiusella è per i canoisti uno dei più spettacolari in Europa con un grado di difficoltà estrema.
Lo scenario delle competizioni sarà quello tra il tratto alto ed il tratto altissimo del fiume.
Come di consuetudine ci sarà la gara a squadre (team da 3 canoisti) che quest'anno verrà organizzata come Campionato del Mondo a Squadre per Nazioni -unico campionato del mondo di questo tipo- che consisterà in due prove di cui un percorso lungo sul Chiusella ed uno slalom ad Ivrea: la Long distance Team e lo Slalom Team. La nazione vincitrice sarà determinata in base alla somma dei tempi delle due prove.
Per quanto riguarda le gare individuali ci saranno: la Long distance (2km di 5 grado con pendenze elevatissime senza soste), la Top 25 (i migliori 25 canoisti qualificati nella Long distance si sfideranno in un tratto veramente al limite sul Chiusella con cascate fino a 10 m), lo Sprint (2 manche per un tratto di 300m nello spettacolare stadio della canoa a Ivrea), lo Slalom (un difficilissimo percorso nello stadio della canoa) e il Boater Cross (partenza in linea per 4 canoe a turno).
Quest’evento è l’unico dove gli atleti si cimentano in un numero così elevato di gare diverse, ben 5, permettendo così di avere nel vincitore un canoista di altissimo valore.
Venerdì pomeriggio l'evento si svolgerà ad Ivrea, in un contesto più urbano, dove oltre alle rapide di quarto grado del suo canale si potrà avere un’ottima visibilità del campo di gara.

Trail Running

“Teva Ultra Trail” – domenica 14 giugno ore 09:00/12:30 (per i primi) Canoa Club Ivrea

Lo spettacolare palcoscenico della Serra Morenica e più precisamente il territorio dell’anfiteatro morenico del Canavese, sarà con i suoi saliscendi lo sfondo di questa lunga e stressante prova di resistenza che prevede 45 km di gara con un dislivello positivo e negativo di circa 3600 mt.
Gli atleti, in completa autosufficienza o con la sola possibilità di utilizzo di bastoncini, previa impossibilità di abbandono degli stessi sul percorso, e con l’obbligo di utilizzo di zaino con sistema di idratazione e scarpe da trail,
effettueranno, dopo la partenza dal Canoa club di Ivrea un primo tratto pianeggiante sugli asfalti cittadini (Corso Massimo d’Azeglio,…), per poi passare al fondo sterrato costeggiando il lago di Cascinette e attraversando la provinciale.
Da qui inizierà il primo tratto in salita in direzione di case Nassio (250 mt) per poi effettuare il passaggio della chiesa di S. Stefano e inoltrarsi nello scenario montano. Lungo sentieri con pendenze del 6-8% si salirà verso Andrate (890 mt), Pontile, costeggiando il torrente Viona ed entrando quindi nel biellese.
Ed è qui che i primi fiati si faranno pesanti prima di prendere la strada del Tracciolino per circa 1,5 km e attraversando la Viona arrivare al bivio che porta a Bric Paglie, dove inizierà l’ardua salita fino ai 1800 mt della baita e dell’unico punto di ristoro per poi raggiungere la vetta più alta della gara: Baita di Valneira sul Mombarone con i suoi 1900 mt.
La discesa lungo il percorso sterrato porterà a S. Giacomo (1200 mt) e poi giù a capofitto attraverso prati e sentieri poco battuti, per proseguire in regione Salamia e arrivare alla ripida e pericolosa discesa sul ciottolato del Paratore che vedrà gli atleti raggiungere la frazione di Bienca e dopo 3 km prendere la strada dell’Ivrea Mombarone fino ad Ivrea, attraversando il quartiere del Crist per arrivare al traguardo.

Bouldering

“Teva Boulder Contest” – sabato 13 giugno ore 15:00/19:00 qualificazioni, ore 21:00-22:30 finali Canoa Club Ivrea
La gara di bouldering, arrampicata su grandi massi o pareti rocciose che esclude l’utilizzo di corde e chiodi, seguirà la formula del raduno aperto a tutti. Da un prima fase di qualificazione, della durata di circa due ore, che prevederà diversi itinerari che dovranno essere saliti dai concorrenti, verranno ammessi alla finale i primi otto uomini e le prime sei. I finalisti si sfideranno su di un nuovo percorso con gradi di difficoltà maggiorati.

Mountain Bike

“Teva MTB Morenic Rally” – sabato 13 giugno ore 09:30/17:30 Canoa Club Ivrea

Il Rally è una nuova specialità nel panorama della mtb in Italia.
Non si tratta nè di una gara di cross country nè di una discesa, ma bensì di affrontare un circuito segnalato con un numero variabile di prove speciali caratterizzate da un percorso che privilegia la tecnica di guida in ogni condizione.

La competizione, che si svolge nel fantastico ambiente paesaggistico dell’anfiteatro morenico di Ivrea, la più grande morena glaciale del mondo, prevede una classifica che viene ricavata dalla somma dei tempi di percorrenza del concorrente nelle prove speciali sommati agli anticipi o ritardi al controllo orario.
I tempi tra un prova speciale ed un’altra non sono cronometrati, tuttavia vengono fissati dei tempi limite entro i quali ogni concorrente deve transitare e viene imposto un tempo massimo di ritardo di 30 minuti, trascorso il quale il concorrente è automaticamente escluso dalla gara.

La lunghezza complessiva del percorso è di 70.7 km e quella delle 4 prove speciali è di 27 km

Per maggiori informazioni e iscrizioni :

http://www.tevaextremeoutdoorgames.it/



Può interessarti