Torna il concorso fotografico “Uno scatto per lo Sport”

Di MARCO CESTE ,

scatto sport01g
scatto sport01g

Per gli amanti della fotografia e dello sport, del movimento, dell’attività fisica torna il concorso fotografico “Uno scatto per lo Sport”, giunto alla sua ottava edizione. Il concorso prende ufficialmente il via giovedì 12 aprile e sabato 30 giugno sarà il termine ultimo per caricare le proprie immagini sul sito www.nikonclub.it/unoscattoperlosport.
Organizzato dal CUS Torino, con il supporto tecnico di Nital S.p.A distributore ufficiale Nikon per l’Italia, dell’Editrice La Stampa e della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo; l’iniziativa ha ottenuto l’adesione del Presidente della Repubblica e del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, con il patrocinio del Comune di Torino, della Provincia di Torino, della Regione Piemonte, dell’Università degli Studi di Torino, del Politecnico di Torino, dell’EDISU Piemonte, del Collegio Einaudi, del CUSI (Centro Universitario Sportivo Italiano) e della Camera di Commercio di Torino. L’edizione 2012 punta l’attenzione sul significato della parola sport e sulle sue origini, che sono molto antiche dal latino “deportare”. Lo sport all’interno di ogni società del mondo contemporaneo ha una forte connotazione sociale, economica e politica. Importante è anche la sua valenza culturale, come mezzo di trasmissione di valori universali e scuola di vita che insegna a lottare per ottenere un buon risultato. L’VIII edizione di “Uno scatto per lo sport” ha quindi come obiettivo quello di diventare occasione per fissare in uno scatto immagini di vita, di movimento e di sport che rappresentino al meglio lo spirito di unione e socialità tra le persone.
Per il 2012 sono nuovamente previste due categorie: “Open” e “Universitari”. Rientrano nella categoria “Open” tutti i professionisti e amatori; rientrano nella categoria “Universitari” esclusivamente i professionisti e amatori regolarmente iscritti nell’anno accademico 2011/12 alle Università legalmente riconosciute dallo stato italiano. Per ciascuna categoria saranno premiate le prime tre immagini. Entrambe concorreranno all’assegnazione del premio “CUS Torino Adaptive” (scatti nell’ambito dello sport diversamente abile), oltre all’assegnazione di un premio "Fondazione Sandretto Re Rebaudengo" (assegnato dal Dipartimento Curatoriale della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo all'immagine ritenuta più significativa in ciascuna categoria), un premio Associazione di Volontariato Sportivo Primo Nebiolo (assegnato all’immagine che meglio rappresenta il valore sociale del Volontariato nello Sport) e una medaglia della Presidenza della Repubblica (premio di rappresentanza all’edizione 2012 del Concorso Fotografico “Uno Scatto per lo Sport”). E’ anche previsto un premio speciale “Telethon – Walk of life” assegnato all’immagine che meglio rappresenta il messaggio “Uno Scatto per la Vita”. Infine esclusivamente la categoria “Universitari” concorre all’assegnazione della targa del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e di un premio speciale “WEP - World Education Program” (www.wep-italia.org) (assegnato all’immagine ritenuta più significativa rispetto al messaggio di "Sport nel mondo come parte integrante della cultura di una società"). Tra i premi: una settimana in barca a vela, macchine fotografiche Nikon, abbonamenti digitali unici La Stampa per Iphone Ipad e Pc, rimborso tasse universitarie A.A. 2011/12, due settimane di corso di lingua all'estero WEP. La premiazione del concorso si svolgerà nel mese di luglio 2012 presso l’auditorium della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo.
Novità, iscrizioni, regolamento e premi su www.nikonclub.it/unoscattoperlosport
I partecipanti potranno accedere all’area inserimento foto tramite link presenti sui siti: www.custorino.it, www.unoscattoperlosport.it, www.nikonclub.it/unoscattoperlosport che rimandano all’area iscrizione.

fonte La Stampa.it



Può interessarti