Un agosto di sport, escursioni e avventure sulle montagne del Friuli Venezia Giulia

Di GIANCARLO COSTA ,

Carnia Sauris Lago effimero Mte Bivera (Foto Luciano Gaudenzio)
Carnia Sauris Lago effimero Mte Bivera (Foto Luciano Gaudenzio)

Per il Tarvisiano e la Carnia si prospetta un’altra estate ricca di escursioni, attività sportive, proposte di svago e visite guidate alla scoperta di meraviglie e curiosità delle montagne della regione Friuli Venezia Giulia.

Tarvisiano

Fino al 4 settembre il Tarvisiano dedica un programma veramente speciale a bambini e ragazzi: giochi e arrampicata (tutti i mercoledì), gite in carrozza (tutti i martedì e venerdì), parco avventura con i percorsi attrezzati sospesi sugli alberi (tutti i giovedì), escursioni alla scoperta dei fenomeni carsici delle acque sotterranee (tutti i venerdì), rafting sui fiumi Fella e Resia in compagnia dei genitori (tutti i giovedì). Si aggiungono inoltre i percorsi storici alla scoperta dei sentieri della Grande Guerra e di altre vicende del territorio: un esperto storico accompagna i ragazzi e i loro familiari ogni martedì, giovedì e venerdì su percorsi storico bellici. Si organizzano inoltre passeggiate naturalistiche di mezza giornata adatte a tutti in luoghi di grande interesse naturalistico e ambientale (ogni lunedì, martedì, mercoledì e venerdì a orari variabili, anche serali, da verificare con l’infopoint).

Le escursioni in compagnia di una guida naturalistica durano un giorno intero e prevedono un dislivello di circa 1000 metri, ma non presentano difficoltà alpinistiche (ogni mercoledì e giovedì). “Sulle orme di Kugy”, si effettuano ogni sabato fino al 20 settembre e prevedono, in alcuni casi, il pernottamento in rifugio. In occasione del Centenario della Grande Guerra quest’anno le escursioni avranno per tema un percorso alpinistico storico. Infine, un istruttore specializzato segue gli sportivi che vogliono cimentarsi nel nordic walking a cui verrà offerta anche una piccola degustazione di prodotti caseari della Malga Montasio (tutti i martedì fino al 26 agosto).

I classici “Sulle orme di Kugy” prevedono un costo di 25 euro o uno sconto del 50% per i possessori di FVG card. Tutte le altre attività hanno invece un costo dai 7 ai 12 euro e sono già comprese nella FVG card. Sono previste inoltre gratuità per i bambini fino a 12 anni accompagnati da un adulto pagante o con FVG card (1 o 2 bambini per ogni adulto pagante, a seconda dell’attività).

Le attività sono normalmente a prenotazione obbligatoria con almeno un giorno di anticipo. Per informazioni sulle attività e le modalità di partecipazione, contattare il numero verde 800 016 044, il numero dell’infopoint TurismoFVG di Tarvisio 0428 2135 o scrivere a info.tarvisio@turismo.fvg.it.

Carnia

In Carnia si possono effetture canyoning, parapendio, escursioni naturalistiche, nordic walking, passeggiate in carrozza, a cavallo, in mountain bike o in e-bike, in fuoristrada. Il programma propone ogni giorno un’attività diversa alla scoperta di tutte le località del territorio. Le attività prevedono sempre l’accompagnamento di una guida esperta o di un istruttore specializzato. I costi variano dai 5 ai 25 euro (gratis o al 50% con FVG card, a seconda dell’attività). Anche in Carnia sono previste gratuità per i bambini fino a 12 anni (verificare con l’infopoint). Le attività sono normalmente a prenotazione obbligatoria con almeno un giorno di anticipo.

Per informazioni sulle attività e le modalità di partecipazione, contattare il numero verde 800 016 044, l’infopoint TurismoFVG di Arta Terme al numero 0433 929290 o scrivere a info.artaterme@turismo.fvg.it.

Articolo Publiredazionale

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti