Alpi Liguri, trekking tra Piemonte e Liguria: alla scoperta dei tesori botanici delle Alpi del Mare

Di GIANCARLO COSTA ,

Alpi Marittime Valle Gesso Vallone Lorousa Rifugio Morelli Buzzi
Alpi Marittime Valle Gesso Vallone Lorousa Rifugio Morelli Buzzi

Per gli amanti della natura e dei paesaggi incontaminati  arriva il  trekking  organizzato dal Parco Naturale del Marguareis in  una delle zone più suggestive e selvagge delle Alpi  tra Piemonte e Liguria dove le montagne scendono verso il mare e la costa azzurra.

Questo angolo di mondo compreso tra Provincia di Cuneo, Entroterra di Imperia e la francese Valle Roja stupisce per le bellezze naturalistiche e i paesaggi mozzafiato ma anche per le testimonianze storiche legate alle presenza dell'ordine certosino e alle battaglie tra Francia e Italia .

Le dispute belliche sono testimoniate dalle monumentali e spettacolari fortificazioni e dalle numerose strade militari; i boschi e gli altopiani carsici regalano paesaggi da favola ancora incontaminati; i villaggi arroccati dell'entroterra di Imperia dove il tempo si è fermato ma sopratutto  la natura rigogliosa e selvaggia  fanno di questa zona una delle più interessante e ricche in biodiversità di tutta Europa.

Il trekking organizzato dal Parco, offre una occasione unica per immergersi. in questo suggestivo angolo di Alpi ancora poco conosciuto ma che per via delle sue peculiarità e per il suo clima mite  assiduamente frequentato ai primi del 900 da studiosi, ricercatori inglesi francesi e tedeschi.

In 4 tappe si  raggiunge il mare partendo dalla Certosa di Pesio nelle vicinanze di Cuneo e si attraversano le Alpi Marittime accompagnati dai guardiaparco (è previsto anche il trasporto bagagli), fino allo splendido villaggio di Triora, paese noto per  le streghe, per poi  raggiungere le pendici dei monti Toraggio e Pietra vecchia incisi nella roccia dallo spettacolare "sentiero degli alpini", ed infine concludere con la visita ai  giardini botanici di Villa Hanbury  a pochi km da Montecarlo.

Infornazioni

Parco Naturale del Marguareis

Mail : parcomarguareis@ruparpiemonte.it

Tel 3346246213

L'appuntamento

 4 giorni di Trekking accompagnati da esperti naturalisti  con pernottamento  nei Rifugi e negli alberghi convenzionati

Dove: Chiusa Pesio (Cuneo)

Occasione : Trekking Botanico nelle Alpi Liguri

Quando : 28 giugno-3 luglio 2013

Storia

Valle Pesio : La valle dei Certosini

Immersa nei boschi di abete Bianco la Certosa di S. Maria è una delle più antiche dall'Ordine Certosino(1173) fondato da S. Brunone  Distrutta e costruita più volte divenendo a cavallo tra 800e 900 anche famoso centro termale  frequentato da Cavour , D'azeglio  e dalla nobiltà e classe politica Piemontese. Ora centro attrezzato  per ritiri spirituali e per una vacanza alternativa per ritrovare se stessi. Assolutamente   da visitare il chiostro , la chiesa Romanica e gli affeschi della Chiesa in stile barocco.

Natura

Il Parco Naturale del Marguareis e il Parco delle Alpi Liguri

Due Parchi sui due versanti delle Alpi a testimonianza dell'importanza di questo lembo di Alpi che si gettano nel mare.

Splendidi itinerari immersi nei boschi di abete bianco e larice ricchi di caprioli cervi e.....lupi. Più di 2000 specie botaniche, tra cui molte rarissime, ne fanno una delle zone più ricche d'europa  per biodiversità.  L'altopiano carsico al confine con la Francia è ricco  di grotte ancora oggi inesplorate, meta di speleologi da tutt'Europa

Viaggio

A Chiusa Pesio si arriva percorrendo l'autostrada A4 Torino Savona  uscita Mondovì per poi seguire le indicazioni per Chiusa Pesio - Parco Naturale del Marguareis fino a Beinette.Da Chiusa Pesio alla Certosa di Pesio e al Parco Naturale sono da percorrere 12 Km

Mangiare

La Locanda Alpina

specialità : cucina piemontese

 Chiusa Pesio :Via Provinciale S. Bartolomeo tel 0171/728287

Agriturismo Lungaserra

Specialità : cucina Piemontese

 Chiusa Pesio:Via Provinciale Fraz. vigna tel 0171/734514

Albergo Colomba d'oro

Specialità : cucina ligure

Triora(IM)

Tel 0184/42445

Dormire

Albergo Cannon D'oro

in centro a Chiusa Pesio (CN)

tel:0171/734695

Albergo Lagobin

A Rocchetta Nervina (IM)

Tel:0184/207827

Albergo dei Pescatori

Fraz. Vigna -Chiusa Pesio (CN)

Tel:0171/738306

LE MARITTIME AL CONCORSO INTERNAZIONALE PRATERIE FIORITE

Un evento per premiare il lavoro degli agricoltori che proteggono

l'ambiente

http://www.regione.piemonte.it/parchi/cms/parchi-piemontesi/item/113-le-marittime-al-concorso-internazionale-praterie-fiorite-2013.html

IL WEEK END ALLA MANDRIA

Gli appuntamenti al parco dal 3 al 9 giugno 2013

http://www.regione.piemonte.it/parchi/cms/parchi-piemontesi/item/112-il-week-end-alla-mandria.html

LAME DEL SESIA, SEMINARI SULLA BIODIVERSITA'

Venerdì 7 giugno, nella sede del parco, la presentazione dei

lavori di inanellamento svolti

dalle università di Torino e Milano

http://www.regione.piemonte.it/parchi/cms/parchi-piemontesi/item/111-lame-del-sesia-seminari-sulla-biodiversit%C3%A0.html

[/URLTEXT]http://www.regione.piemonte.it/parchi/cms/parchi-piemontesi/item/111-lame-del-sesia-seminari-sulla-biodiversit%C3%A0.html[/LINK]

Fonte PIEMONTE PARCHI

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti