Aperte le iscrizioni per l’ Oasis Photocontest

Di GIANCARLO COSTA ,

Oasis Photocontest 2018
Oasis Photocontest 2018

Ha preso ufficialmente il via la nuova edizione del Premio Internazionale di Fotografia Naturalistica Oasis Photocontest, il più importante evento italiano legato alla fotografia della natura e del paesaggio e uno dei maggiori a livello internazionale.

Considerato come il “Premio Oscar della fotografia naturalistica”, il contest offre a tutti i fotografi, dai professionisti ai semplici appassionati, la possibilità di concorrere per aggiudicarsi i numerosi titoli e premi in palio, per un montepremi complessivo di oltre 30.000 euro. Le immagini più belle entreranno a far parte del prestigioso catalogo, stampato in lingua italiana e inglese, e della mostra, che per un intero anno farà tappa nelle principali città italiane. Le mille immagini che raggiungeranno la fase finale saranno inoltre pubblicate sul sito del concorso, dove potranno essere votate per l'assegnazione del premio Oasis Web.
Le iscrizioni si chiudono il 10 marzo 2018.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti