Boardriders week a Hossegor: i camp per Surf e Skate

Di GIANCARLO COSTA ,

QUIKSILVER_Boardriders_Week.jpg
QUIKSILVER_Boardriders_Week.jpg

Torna la settimana di Surf Coaching con i pro rider dei team Quiksilver, Roxy e DC, a Hossegor da aprile a ottobre. Quiksilver riapre le porte del suo surf camp di nuova generazione ad Hossegor: ritorna il progetto Boardriders Week, settimane di lezioni dedicate ai SURFER ed ora anche agli SKATER.

Insieme ai top rider di Quiksilver, Roxy e DC (Jeremy Flores, Aritz Aranburu, Marc Lacomare, Lee-Ann Curren, Bixente Lizarazu, Lisa Andersen, Tiago Pires, Daniel Cardone, Manuel Margreiter e Robby Naish) la Boardriders Week offre un’esperienza unica agli atleti alle prime armi o di livello intermedio che intendono migliorare le loro tecniche di surf e skate.

Gli ospiti soggiorneranno nella spettacolare villa in stile ‘Landaise’ immersa in una pineta, a pochi minuti dalle spiagge e dai migliori skatepark della zona.

THE SURF COACHING

Durante la settimana, gli ospiti avranno a disposizione 5 ore al giorno di training per perfezionare la loro tecnica insieme ai rider del team (vedi calendario), supportati da uno dei coach dello staff dell’Hossegor Surf Club e da supervisori (24h/24 per i minori).

Questa stagione, la Boardriders da inoltre il benvenuto nel team ad un pioniere dell’Euroforce, Fred Robin dall’isola di Reunion, che sarà costantemente presente durante il camp. Dopo il surf, lo stretching e lo yoga, un feedback video accompagnerà il debriefing delle sessioni di allenamento.

Grazie alla presenza di beach break di prima categoria, a Hossegor avrete tutto quello che potete desiderare a vostra disposizione.

THE SKATEBOARD COACHING - NOVITA’ 2012

Ad ogni Boardriders Week gli ospiti scopriranno i migliori skatepark della regione, da Vieux Boucau a Bilbao, passando per Labenne, Biarritz, Tarnos ed Irun sulla costa spagnola. Gli ospiti esploreranno gli spot che non possono essere raggiunti dal minibus con le loro tavole, seguiti dagli skater dei team Quiksilver e DC.

THE HOUSE

I partecipanti alle Boardriders Week vivranno in una spettacolare villa arredata dal team creativo di Quiksilver. Gli ospiti ed i pro potranno usufruire di camere spaziose, una sala da pranzo, una fantastica biblioteca, una sala da gioco (calciobalilla, ping pong e biliardo), una sala multimediale e ampi spazi esterni con campi da beach volley, calcetto sulla sabbia, tappeti elastici… Potranno utilizzare biciclette e stand up paddle, visitare la surfboard shaping room e il Quiksilver campus e partecipare ad eventi e performance live.

BUDGET

PREMIUM WEEK

Il budget per la settimana premium di Surf o Skate camp è di 800 euro a persona (viaggio escluso, ma comprensivo di transfer dall’aeroporto di Biarritz o dalle stazioni ferroviarie) e include: il pernottamento nella Quiksilver House con formula di pensione completa, l’uso dei materiali, 5 ore di coaching di surf o skate al giorno e tutte le altre attività in programma.

SURFARI WEEK

La Boardriders House propone anche settimane di coaching intenso senza accomodation. Il budget è di 475 € a persona per 30 ore di lezione distribuite su 6 giorni.

Per info e prenotazioni: www.boardriders-week.com

Fonte Ufficio Stampa Quiksilver

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti