Boulder Contest e Street Boulder agli Eporedia Active Days d’Ivrea (TO). Nella Coppa Italia vittorie di Stefano Ghisolfi e Jenny Lavarda.

Di GIANCARLO COSTA ,

Jenny_Lavarda vincitrice della prova di Coppa Italia Boulder a Ivrea.jpg
Jenny_Lavarda vincitrice della prova di Coppa Italia Boulder a Ivrea.jpg

Agli Eporedia Active Days il bouldering è stato protagonista tra sabato e domenica. La struttura realizzata allo Stadio della Canoa ha visto sabato mani e piedi dei boulderisti arrampicarsi per il Boulder Contest (tracciato da Alessandro Massa), mentre la domenica è andata in scena la seconda prova del circuito di Coppa Italia (qui la tracciatura era di Alberto Gnerro).

E sabato pomeriggio Street Boulder nella piazza centrale d’Ivrea, Piazza Ferruccio Nazionale, dove i muri di alcuni caseggiati e della chiesa sono stati scalati tra la folla degli incuriositi passanti, nonostante gli scrosci di pioggia che si sono abbattuti sulla città.

Pioggia che ha guastato la festa anche la domenica pomeriggio, visto che ha impedito la disputa della finale maschile, risparmiando al pelo quella femminile.

La gara femminile è stata vinta da Jenny Lavarda del Gruppo Sportivo Forestale, che si è lasciata alla spalle Andrea Ebner, vincitrice della prima prova e Giulia Alton.

Classifica femminile

1. Jenny Lavarda (Gruppo Sportivo Forestale)

2. Andrea Ebner (AVS Sektion Brixen)

3. Giulia Alton (AVS Sektion Meran)

4. Federica Mingolla (SASP Torino)

5. Alice Gianelli (Istrice Ravenna)

6. Claudia Ghisolfi (SASP Torino)

7. Anna Borella (Way Out Milano)

8. Sara Morandi (Arco Climbing)

9. Rebekka Unterkofler (AVS Sektion Brixen)

10. Giada Zampa (Runout Climbing School)

Al momento di iniziare la finale maschile, è arrivato un temporale particolarmente intenso che ha costretto gli organizzatori ad annullare la finale e tenere per buona la classifica delle semifinali. Quindi vittoria per Stefano Ghisolfi delle Fiamme Oro, secondo Luca Rinaldi (B-Side Torino) e terzo Francesco Vettorata (X-Fighter Team). Tra gli Open il migliore è stato Marco Zanone, undicesimo. Quarto il vincitore della prima prova, Stefan Scarperi.

Classifica maschile

1. Stefano Ghisolfi (Fiamme Oro)

2. Luca Rinaldi (B-Side Torino)

3. Francesco Vettorata (X-Fighter Team)

4. Stefan Scarperi (AVS Sektion St.Pauls)

5. Marco Capano (Gioco Verticale Treviso)

6. Michael Piccolruaz (AVS Sektion Meran)

7. Andrea Zanone (Runout Climbing School)

8. Luca Andreozzi (B-Side Torino)

9. Alessandro Palma (B-Side Torino)

10. Riccardo Piazza (Unione Sport Primiero)

In allegato le classifiche complete

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti