A Bressanone (BZ) il Kiku, International Mountain Summit

Di GIANCARLO COSTA ,

Kiku, International Mountain Summit Bressanone
Kiku, International Mountain Summit Bressanone

A Bressanone, dal 17 al 22 ottobre, si svolge il Kiku, International Mountain Summit IMS, un festival dedicato alla montagna e ai suoi protagonisti. Reinhold Messner, David Lama, Catherine Destivelle, Hansjörg Auer, Stefan Glowacz, Silvio Gnaro Mondinelli, Rossana Podestà, Silvia Vidal, Simone Moro. Sono questi alcuni dei grandi nomi che si incontreranno durante la quinta edizione dell’International Mountain Summit.

Durante questi giorni si alterneranno momenti di dialogo e di cammino con gli alpinisti, tavole rotonde e film. Si è iniziato ieri con la discussione “Mountain Stories”, evento che ha avuto come protagonisti Herbert Henzler, Rossana Podestà e Hubert Ilsanker.

Un festival caratterizzato da incontri speciali, scambi d’idee, discussioni e congressi su temi controversi. Film e presentazioni catapultano gli spettatori in avventure mozzafiato fra le più alte cime del mondo. Mentre escursionisti e scalatori hanno l’opportunità di vivere un’avventura assieme ai migliori del settore, intraprendendo un’escursione in montagna o misurandosi con loro sulla parete di roccia. Ci saranno stand nei quali sarà possibile testare i prodotti e scoprire tutti i nuovi trend riguardanti la montagna. Durante l'IMS vengono organizzate anche escursioni a piedi attraverso l'Alto Adige con alpinisti famosi.

Come quella di sabato mattina, con Hansjörg Auer e Catherine Destivelle, mentre in contemporanea si svolge anche la speciale giornata di arrampicata alla falesia di Cortaccia, novità assoluta di questa edizione, con Stefan Glowacz e David Lama. Domenica mattina partiranno altre due escursioni con i big: una con Messner e una con Stefan Glowacz e David Lama. Al pomeriggio si terrà un convegno dedicato ai 150 anni Club alpino italiano e, alle 19:30, una tavola rotonda “Mountain Xtreme” in cui si tratterà il tema del limite estremo nell’alpinismo di oggi, con ospiti del calibro di Benedikt Böhm, Seb Michaud, Silvia Vidal, Alexander Polli, Oliver Creutz, Stefan Glowacz e Lewis Grundy.

Nei giorni successivi, infine, un congresso dedicato alle Dolomiti Patrimonio dell’Unesco ed una discussione sulla telemedicina e i soccorsi in alta quota, dove sarà presente anche Simone Moro. Ma il programma offre tanto altro ancora.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti